Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

L’oscuramento alla Asl di Tenews La risposta: “Un fatto non voluto”

Fra le questioni toccate dall'assessore Scaramuccia, anche il giallo del "divieto" d'accesso al nostro giornale per i dipendenti dell'Azienda sanitaria locale

L'oscuramento alla Asl di Tenews La risposta: "Un fatto non voluto"

Un evento non voluto a cui si è subito posto rimedio. Si è parlato anche del caso del misterioso oscuramento del nostro giornale sui computer Asl, nella seduta della commissione Sanità del Consiglio regionale a cui ha partecipato l’assessore alla Salute Daniela Scaramuccia. Il caso, qualcuno lo ricorderà, risale a poco meno di due mesi fa, proprio nei giorni della grande manifestazione elbana in difesa dell’ospedale. Per quella che a tanti sembrò una singolare coincidenza, Tenews fu oscurata sui terminali dell’Azienda sanitaria locale all’Elba. Una sorta di “divieto d’accesso” tecnico, per i dipendenti dell’Asl, in quella fase di altissima attenzione (e tensione) sul tema sanità. La scritta che compariva allora era “Questa è una pagina con limitazione di accesso”. E la richiesta di spiegazioni non ottenne alcuna risposta. Insomma, un giallo. I consiglieri regionali del Pdl Marco Taradash e Stefano Mugnai (vicepresidente Commissione sanità), appena appresa la notizia, presentarono un’interrogazione urgente: “Il sito – dissero – risulta bloccato, e guarda caso dal sito si accede anche allo streaming di TeleElba, l’emittente che ha trasmesso in diretta il corteo». Il Pdl chiese all’assessore regionale alla Salute Daniela Scaramuccia di spiegare in aula «le ragioni che hanno portato all’oscuramento del sito Tenews» e a fornire «le sue valutazioni in merito all’accaduto». Oggi la risposta è arrivata. L’oscuramento sui computer dei dipendenti del giornale Tirreno Elba News, – ha detto l’assessore – «non è dipesa da alcuna direttiva della Direzione aziendale, ma da un evento, non voluto, occorso durante l’attività manutentiva di Estav».