Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Dimezzati i casi di Hiv nel territorio dell’Asl livornese

Il direttore dell’Unità operativa di Malattie infettive: "Un’inversione di tendenza che ci conforta, si passa dai 41 casi del 2010 ai 26 del 2011"

Dimezzati i casi di Hiv nel territorio dell'Asl livornese

Sono dimezzati i casi di Aids nella provincia di Livorno.. In occasione della giornata mondiale contro l’Aids sono state realizzate importanti iniziative in tutto il territorio mirate a sensibilizzare i cittadini e al problema e a come prevenirlo. A Portoferraio all’interno dell’aula magna dell’Itcg Cerboni un team di medici, psicologi educatori ed operatori Asl ha incontrato gli studenti delle terze classi proprio a scopo informativo e in particolar modo di educazione alla prevenzione. Con loro anche il camper della Asl 6, a disposizione degli studenti. La Asl ha anche reso noti in questi giorni dei dati confortanti. Nella provincia di Livorno infatti il numero dei sieropositivi si è notevolmente ridotto, arrivando quasi a dimezzarsi. “Dopo il triste primato dello scorso anno – spiega Spartaco Sani, direttore dell’Unità operativa di Malattie infettive – Abbiamo potuto registrare un’inversione di tendenza che ci conforta passando dai 41 casi del 2010 ai 26 del 2011. I sieropositivi residenti nel territorio dall’azienda Asl 6 arrivano così a quota 360, metà dei quali provenienti dalla zona livornese”.