Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

L’elbano Alessandro Matta espone all’Istituto di cultura di Praga

Un altro traguardo prestigioso. L'artista isolano ospite della casa italiana della capitale ceca in occasione dei 150 anni dell'Unità d'Italia

L'elbano Alessandro Matta espone all'Istituto di cultura di Praga

Dopo l’esposizione alla Casa di Dante e presso il Complesso dei Dioscuri del Quirinale ancora una mostra per l’artista elbano Alessandro Matta, in occasione dei 150 anni dell’unità d’Italia. Questa volta all’istituto italiano di cultura di Praga.

150 ANNI DI UNITÀ D’ITALIA ALL’ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA DI PRAGA
9 – 29 DICEMBRE 2011 (inaugurazione: 9 dicembre dalle ore 10)

PROGETTO ESPOSITIVO INTERNAZIONALE ITINERANTE CURATO DA “ITALIA ARTE” E ASSOCIAZIONE CULTURALE GALLERIA FOLCO DI TORINO
IN OCCASIONE DELL’INSEDIAMENTO DEL NUOVO AMBASCIATORE ITALIANO E DEL NUOVO DIRETTORE DELL’ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA A PRAGA

“Uniti nell’Arte: 150 anni di sperimentazione creativa”
La mostra gode del Patrocinio di: Istituto Italiano di Cultura di Praga, Regione Piemonte, Provincia di Torino, Comune di Torino, Galleria Brehova, Gigart Art Finance, Premio Internazionale Excellence, Associazione Culturale Lanzo è, Italia Arte International Web Tv, Accademia Internazionale di Santa Cruz.

L’IDEA DELLA MOSTRA TRA STORIA E MODERNITÀ.
In occasione delle celebrazioni per i “150 anni dell’Unità d’Italia”, le città di Torino, Roma e Firenze, nonchè tutti gli Istituti Italiani di Cultura nel mondo saranno protagonisti e testimoni della storia e della cultura del nostro Paese, presentando eventi, mostre, iniziative culturali che racconteranno l’epoca di trasformazione dell’Italia dal 1861 ad oggi. In questa occasione, il mensile “Italia Arte” e l’Associazione Culturale Galleria Folco, con il Patrocinio delle più importanti Istituzioni pubbliche e private italiane, presentano un progetto culturale ed espositivo che vedrà la partecipazione di numerosi artisti contemporanei, tra i migliori esponenti del panorama italiano di oggi, una panoramica su autori storicizzati delle principali correnti tra fine Ottocento e Novecento, protagonisti della stagione del cambiamento e una serie di pannelli esplicativi sul tema dell’Unità, caratterizzati da riproduzioni d’epoca comparsi su alcuni dei principali giornali e riviste del tempo.
1. PERCORSO DI ARTE CONTEMPORANEA, TRA MUTAMENTO E TRADIZIONE.
Tra gli autori contemporanei, un’accurata selezione dei migliori autori contemporanei italiani e dei Paesi che, con il Nostro Paese hanno da sempre un rapporto privilegiato per cultura, storia, tradizione. Saranno esposte opere di pittura, scultura, fotografia, videoarte, installazioni, ceramica, design e altre discipline che siano testimoni del bello e dello stile dell’Italia e del Made in Italy nel mondo. Una sezione a parte, esposta negli spazi della Cappella dell’Istituto, sarà dedicata ad opere di soggetto religioso o comunque spirituale, per rispetto e coerenza con la storia e la cultura del luogo. Tra gli autori contemporanei presenti in mostra, Adriana Isabel Acquisto, Anna Maria Angelini Chiarvetto, Branimir Antonov, Silvio Amelio, Annamaria Artegiani, Liliana Barberis, Lisa Beneventi, Carla Bertoli, Luciano Desi, Marisa Bottazzi Agnesini, Alberto Branca, NatHalie Braun Barends, Luigia Capello, Symona Colina, Marcello Corazzini, Caterina Cucco, Fabio D’Antoni, Mario Del Fa, Takane Ezoe, Paola Ferraris, Carlo Franzoso, Caroline Gallois, Gabriele Garbolino, Anna Gatto, Francesco Granelli, Stefania Gravili, Giuseppe La Bruna, Enrico Magnani, Francesca Romana Mainieri, Gabriele Maquignaz, Alessandro Matta, maestro sponsorizzato e curato da “Gigart Art Finance”, azienda leader nel settore artistico e finanziario, anche partner e sponsor dell’esposizione, Giuseppe Miraglia, Ida Monopoli, Manuella Muerner Marioni, Sergio Muntoni, Claire Nelson, Vito Pastore, Anna Paglia, Luigi Pizzimenti, Lorenzo Ridolfi, Elena Ritorto, Pietro Rossi, Sarkos, Rosaria Maria Seppoloni, Alessandra Trischitta, Sergio Unia, Flavia Vallarin, Maria Luisa Simone.
2. PERCORSO DI ARTE STORICIZZATA.
La mostra prevede anche un percorso storico, con la presenza di alcune opere artistiche tra fine Ottocento e Novecento, caratteristiche dell’epoca e delle correnti artistiche del tempo. Tra gli autori che saranno scelti come ‘portavoce’ delle loro varie epoche e delle correnti che hanno caratterizzato questo arco temporale, sono previste opere grafiche e oli di vari autori, tra cui Pietro Annigoni, Amedeo Modigliani, Pippo Oriani, Orfeo Tamburi, Luigi Spazzapan, Enrico Paulucci, Francesco Menzio, Nicola Galante, Pinot Gallizio, Mino Maccari, Raffaele De Grada, Piero Ruggeri, Sergio Saroni, Carol Rama, Umberto Mastroianni, Francesco Tabusso, Ugo Nespolo, Fernando Eandi, Gianni Dova, Alighiero Boetti, Giacomo Soffiantino e altri.
3. PERCORSO DOCUMENTALE.
saranno esposti anche alcuni pannelli esplicativi sull’Unità d’Italia e sul Risorgimento con riproduzioni d’epoca tratte da giornali e riviste del tempo. Sarà così possibile unire la storia con il contemporaneo, in un percorso di immagini, emozioni e percezioni che racconterà il lungo, difficile, ma sempre entusiasmante viaggio di un popolo alla scoperta e all’affermazione della propria identità nazionale.
PERIODO E DURATA DELLA MOSTRA.
Da venerdì 9 Dicembre (inaugurazione dalle ore 10.00) a giovedì 29 Dicembre 2011 presso l’Istituto Italiano di Cultura di Praga, Šporkova 14 – 118 00 Praha 1 – Malá Strana – Repubblica Ceca, con orario: Lunedì – Giovedì 9.30-13.00, 14.00-17.00 e Venerdì 9.30-14.00.
La mostra sarà anche l’occasione per dare il benvenuto al nuovo Direttore dell’istituto Italiano di Cultura di Praga, Gr. Uff. Dott. Paolo Sabbatini.
Consigliere per le Arti, Municipio di Shanghai – Jingan e Municipio di Shanghai – Xu Hui (Cina)
Consigliere per le Arti, Distretto Tecnologico Nazionale di Hangzhou – Binjiang
Consigliere Speciale, Accademia del Teatro di Shanghai
Consigliere del Museo Liu Hai Hsu, Shanghai
Esperto per l´Opera Italiana, Gran Teatro di Shanghai e Da Zhong Orchestra, Xu Hui, Shanghai
Consigliere Artistico del Gruppo Heng Yuan Shang, Pechino, Shanghai
ITALIA ARTE – ASSOCIAZIONE CULTURALE GALLERIA FOLCO C.so Cairoli, 4 – 10123 Torino – Tel. / Fax: 011.8129776 Per Italia Arte:Guido Folco – Tel. 011.8129776-334.3135903 – Elisa Bergamino – Tel. 347.5429535 Ufficio Traduzioni, Interpretariato, Rapporti con l’Estero:
Emma Gozzano email: italiapraga2011@libero.it – info@italiaarte.it – italiaarte.it