Quantcast
Riaperto dopo due settimane il circolo ricreativo dei pensionati - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Riaperto dopo due settimane il circolo ricreativo dei pensionati

Due settimane fa c'era il disastro, senza più mobili e con gli impianti danneggiati. L'impegno dei soci e l'aiuto di tanti volontari ha permesso di ripartire in tempi record. Ieri l'inaugurazione

Riaperto dopo due settimane il circolo ricreativo dei pensionati

Finalmente! Il Circolo dell’Associazione ricreativa culturale Pensionati campesi ha ripreso, per questo momento iniziale, le sue attività giornaliere con gli  incontri di cittadini e soci pensionati e il gioco delle carte.

Dopo l’alluvione, nei locali della sede, c’era il disastro…con le sale e salette completamente vuote senza mobili e i danni agli impianti. Solo la volontà di alcuni soci con un profondo senso del sacrificio e il loro contributo personale, l’impegno di giovani volontari con forte impegno sociale, la collaborazione di alcuni cittadini campesi già impegnati in interventi nelle loro case e nei propri negozi,  l’aiuto di alcuni cittadini elbani che hanno risposto positivamente ad annunci su Internet e la grande collaborazione di volontari della Pubblica Assistenza Protezione Civile Porto Azzurro hanno permesso di raggiungere l’obiettivo di riaprire il Circolo in un paio di settimane, come pianificato.

Fino agli ultimi giorni ci sono state delle difficoltà per poter aprire in tempi brevi come previsto ma poi, all’ultimo momento, è arrivato il forte aiuto di Elba Alluvione e di singoli cittadini di Marciana Marina e di Portoferraio con l’invio di mobili compresi tavoli e sedie, di cui il Circolo era fortemente carente.

E oggi pomeriggio, alle ore 14.30 si sono aperte le porte e sono iniziati gli incontri. Erano presenti molti soci con alcuni cittadini campesi e successivamente sono arrivati i volontari della Pubblica Assistenza Protezione Civile Porto Azzurro facendo i loro auguri e portando dei regali.  Sono stati ricevuti con grandi applausi. Poi c’è stato l’invito a partecipare al rinfresco con dolci e bevande varie, non solo per dare la buona accoglienza, ma anche fare un gesto di buon augurio per il futuro.

Quindi si è iniziato a giocare Briscola, Scopa, Tressette. Il viso di ogni socio evidenziava grande contentezza e la soddisfazione per essere riusciti con il  sostegno di tanti, fra molteplici disagi, ad attivare il  Circolo Pensionanti Campesi, segno di rinascita per Marina di Campo e di grande volontà di andare avanti per riportare il sorriso sul volto dei cittadini campesi e ridare splendore all’intero paese.

Raffaele Sandolo