Quantcast
"Un ambulatorio medico per l'emergenza di Campo" - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“Un ambulatorio medico per l’emergenza di Campo”

Dal fronte della solidarietà, le iniziative degli studenti, dell'associazione Isola etica e dell'Elba rugby a favore delle famiglie colpite dall'alluvione

"Un ambulatorio medico per l'emergenza di Campo"

Sono oltre 50 gli studenti impegnati nelle operazioni di sfangamento e recupero dei fondi alluvionati a Campo. Alcuni di loro, lo rende noto l’associazione Isola Etica, stanno recuperando il materiale dell’ambulatorio medico di Bartolommei per cercare di allestirne uno funzionante altrove. “Intanto – aggiunge – anche un medico chirurgo campese dell’ospedale di Massa sta tornando a casa per mettere su un ambulatorio d’emergenza. Il coordinamento tra il centro de La Pila, la Protezione Civile, le forze dell’ordine, la misericordia e la pubblica assistenza, i pompieri e gli studenti, oltre a tutti gli elbani che arrivano da tutte le parti dell’Elba funziona sempre meglio. Punti di riferimento del coordinamento il Centro della Pila, e altri sul campo. Occorrono generi di prima necessità, sughi pronti in barattoli, Olio d’oliva, sale fino e grosso, zucchero, marmellata e merendine, yogurth, succhi di frutta, cacao solubile e caffè solubile e orzo, e poi detersivi, candeggina e pavimenti, spazzoloni e spatole, pale”.

Intanto l’Elba Rugby, spontaneamente, ma coordinata con il responsabile del centro raccolta pro-alluvionati del Comune di Campo, sta organizzando un centro raccolta presso la propria sede, a San Giovanni (Portoferraio): “Chi vuole dare il proprio contributo – dice Fabio Borsi può recarsi presso la nostra sede. Il centro raccolta di Campo ci ha comunicato che hanno bisogno urgentemente di: prodotti per la pulizia (sapone per bucato, candeggina e prodotti per pulizia), olio”.