Quantcast
Conto alla rovescia all'Elba per il digitale terrestre - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Conto alla rovescia all’Elba per il digitale terrestre

Lo switch off in Toscana partirà oggi e terminerà il 23 novembre. Date diverse per ogni Comune, Porto Azzurro parte il 15 novembre. Campo in tre step, il 15, 18 e 22, come Marciana, Rio Marina e Rio nell’Elba. Portoferraio passeranno dal 15 al 18, Capoliveri il 15 e il 22. Marciana Marina il 18

Conto alla rovescia all'Elba per il digitale terrestre

E’ partito il conto alla rovescia per lo switch off in Toscana. Il passaggio dal sistema analogico al Digitale terrestre partirà oggi e terminerà il 23 novembre. “Spegnere il segnale analogico – dicono dalla Regione Toscana – che ha portato la Tv in casa nostra per quasi 60 anni e sostituirlo con una nuova forma di trasmissione è un trasloco impegnativo delle nostre abitudini televisive e come tutti i cambiamenti poterà qualche disagio, soprattutto all’inizio”.

Ogni Comune in date diverse spegnerà il segnale analogico per accendere il DDt, digital terrestrial television. Sull’arcipelago, tutto avrà inizio dal 15 novembre. Il calendario prevede che su Campo nell’Elba l’operazione sia fatta in tre step, il 15, 18 e 22 novembre, così come Marciana, Rio Marina e Rio nell’Elba. Le Tv di Portoferraio passeranno al digitale terrestre dal 15 al 18 del mese, quelle di Capoliveri il 15 e il 22. A Porto Azzurro il segnale analogico sarà spento il 15 novembre, mentre a Marciana Marina e a Capraia il 18. Ma che cosa devono fare le famiglie per adeguarsi a questo passaggio? Il primo passo da fare è controllare il televisore e, se necessario acquistare un decoder. E’ necessario controllare anche l’antenna e l’impianto di distribuzione condominiale del segnale. Quando sarà disponibile la mappa delle frequenze assegnate alle emittenti nazionali e locali bisognerà provvedere a sintonizzare i canali televisivi sull’apparecchio e ordinarli sul telecomando. La Regione Toscana ha attivato con l’associazionismo una rete di comunicazione e di supporto ala cittadinanza, per superare le eventuali difficoltà tecniche del passaggio al digitale con particolare attenzione per anziani e resistenti in comuni disagiati. L’impegno è che il digitale arrivi nel modo più semplice nelle case di tutti