Quantcast
Orti a scuola, visite, pesca: programma di scambi europei - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Orti a scuola, visite, pesca: programma di scambi europei

Al via a Porto Azzurro il progetto di scambio culturale fra cinque istituti di Stati dell’Ue: Galles, Norvegia, Grecia, Italia

Orti a scuola, visite, pesca: programma di scambi europei

E’ partito il progetto Comenius per le scuole dell’istituto comprensivo “G. Carducci” di Porto Azzurro, un progetto innovativo che nasce dall’omonimo programma europeo che ha come obiettivo il miglioramento della qualità dell’istruzione, il rafforzamento della dimensione europea della stessa, la promozione dell’insegnamento delle lingue comunitarie e lo sviluppo di una sensibilità interculturale. Il progetto, approvato e finanziato dall’Unione europea, è fondato sul partenariato tra cinque scuole di diversi Stati dell’Unione Europea: Galles, Norvegia, Grecia, Italia e si pone in questa edizione 2011 l’obiettivo di accendere e rafforzare nei bambini e nelle comunità coinvolte una maggiore consapevolezza ecologica che cominci dalle “buone prassi” quotidiane. Le attività riguardano la coltivazione di un orto in ogni scuola primaria con la collaborazione dei familiari degli studenti, si passerà poi a temi quali la cura del corpo, il riciclo e il riuso dell’acqua e tanti altri argomenti. Le modalità con le quali lavorare saranno suggerite come da progetto dai bambini stessi in occasione di questo importante Meeting di progettazione che si svolgerà nelle scuole primarie di Capoliveri, Porto Azzurro e Rio Marina. Gli alunni delle scuole d’Europa in visita all’Elba, insieme ai bambini elbani, vivranno giornate speciali: frequenteranno le lezioni nelle nostre scuole, effettueranno visite guidate nelle miniere, parteciperanno a una gara di pesca, si conosceranno, faranno amicizia e, sotto la guida del gruppo internazionale di insegnanti, diranno cosa sarà efficace fare per raggiungere i prossimi obiettivi.