Quantcast
Rio Elba, trenta ore per la vita - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Rio Elba, trenta ore per la vita

Successo della manifestazione della Croce rossa, volta alla raccolta dei fondi per l'acquisto di un defibrillatore. Pardini: “L’aiuto di tutti per salvare vite umane"

Rio Elba, trenta ore per la vita

Una giornata dedicata alla solidarietà. Venerdì pomeriggio il teatro Garibaldi Rio Elba ha ospitato l’iniziativa benefica di valenza nazionale “Trenta ore per la vita”, voluta per lanciare la sottoscrizione per l’acquisto di un defibrillatore semiautomatico per interventi di defibrillazione precoce. La manifestazione – come aveva annunciato la Croce Rossa di Rio Elba, organizzatrice dell’evento – è stata anche l’occasione per procedere nella dimostrazione della manovra di disostruzione pediatrica delle vie aeree superiori in bambini di età prescolare e per svolgere dei veri e propri corsi per l’utilizzo del defibrillatore. Questa iniziativa – ha spiegato il responsabile della Croce Rossa Italiana Claudio Pardini sezione di Rio Elba, è servita a diffondere la coscienza di quanto sia utile il pronto intervento anche nelle nostre piccole realtà locali e di come, grazie al contributo di tutti, sia possibile dotare di un defibrillatore, oggi strumento indispensabile per prevenire le morti da arresto cardiaco, anche i nostri piccoli comuni, attraverso l’azione dei volontari del pronto intervento. Per dare il proprio contributo alla Croce Rossa di Rio Elba per l’acquisto del defibrillatore e contribuire così a salvare molte vite umane è possibile effettuare un bonifico bancario presso Cassa di Risparmio di Lucca, Pisa, Livorno sul c/c Croce Rossa Italiana sezione Rio Elba oppure recandosi presso al sede della Croce Rossa o ancora richiedere informazioni direttamente alla Croce Rossa di Rio Elba all’indirizzo crocerossarioelba@alice.it o sul profilo facebook dell’associazione.