Quantcast
La preside: "Le aule al Foresi ci saranno presto" - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

La preside: “Le aule al Foresi ci saranno presto”

La professoressa Battaglini, dirigente dell'Isis: "La soluzione di salita Napoleone, sulla quale sono in corso i lavori di ristrutturazione della Provincia, ci consentirà di avere una sistemazione migliore, anche se l’obiettivo finale è riunire i due istituti". Lunedì incontro con la Schezzini

La preside: "Le aule al Foresi ci saranno presto"

 “Le aule al Foresi ci saranno. Puntiamo alla soluzione che ci consenta di lavorare in serenità in tempi ragionevoli”. E’ quanto sostiene il dirigente scolastico dell’Isis Foresi Maria Grazia Battaglini, l’Istituto superiore di Portoferraio che raccoglie Liceo classico e scientifico, in questi giorni nell’occhio del ciclone a causa delle polemiche sollevate da genitori e insegnanti per la carenza di aule a inizio dell’anno scolastico. Il 16 settembre scorso il consiglio d’istituto aveva deliberato una mozione con la quale chiedeva a prefettura, Provincia di Livorno e Comune di Portoferraio di intervenire per superare le criticità strutturali della scuola che di fatto stanno impedendolo il regolare svolgimento delle lezioni, obbligando i ragazzi a turnazioni orarie di tre ore giornaliere. “L’obiettivo che ci siamo prefissi per superare queste criticità – spiega la professoressa Battaglini – è quello di migliorare la nostra situazione logistica dotandoci di aule più confortevoli che ci consentano di lavorare, studenti ed insegnanti, in tranquillità. La soluzione prospettata in salita Napoleone, sulla quale sono in corso i definitivi interventi di ristrutturazione messi in atta dalla Provincia, è quella che ci consentirà di raggiungere questo obiettivo in tempi ragionevoli, anche se l’obiettivo finale a più lunga scadenza è quello di una soluzione definitiva che raccolga insieme i due istituti i un unico edificio, una sede nuova adatta alle esigenze dei nostri ragazzi e del loro percorso di studi”. “Adesso – prosegue Battaglini – attendiamo la fine dei lavori in salita Napoleone, sempre in corso, ma che comunque consentirà a tutti corpo docente e studenti di trovare una sede idonea per svolgere le proprie attività, consentendo ai ragazzi di ritrovare anche un proprio senso di appartenenza raggruppando le aule del classico finalmente in un’unica sede”. Intanto lunedì prossimo è atteso l’incontro fra i genitori e l’assessore ai lavori pubblici della provincia di Livorno Catalina Schezzini per fare il punto sugli interventi scolastici in corso e prospettare soluzioni intermedie per fronteggiare il problema.