Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Al rally storico, la prima tappa va alla Lancia di Bianchini

Il pilota di San Marino ha preso il comando della classifica dalla terza prova speciale. Da oggi in gara anche il “Graffiti” di regolarità e le Ferrari. Oggi il gran finale con altre sei prove. La diretta internet su www.rallyrevival.it

Al rally storico, la prima tappa va alla Lancia di Bianchini

E’’ il sammarinese Marco Bianchini, il leader del XXIII Rallye Elba storico-Trofeo Locman Italy, la cui prima tappa si è corsa tra la serata di ieri ed oggi, sulla lunghezza di otto impegni cronometrati.

Alla guida della Lancia Rally 037, vettura ammessa al via del  Campionato Europeo senza acquisire punteggio per la classifica, Bianchini ha preso il comando della gara dalla terza prova speciale, la prima odierna, dopo avere iniziato le sfide con cautela, per poi riuscire a controllare gli attacchi che arrivavano da diversi contendenti, soprattutto del senese Alberto Salvini e del lombardo Marco Raoul Domenicali, entrambi con una Porsche 911.

La gara è iniziata dalle 20 di ieri sera e la prima prova speciale era stata appannaggio del valtellinese, capoclassifica provvisorio del campionato italiano Rally autostoriche, Lucio Da Zanche. Pur siglando l’assoluta sulla “Due Colli” ha dovuto gettare la spugna per rottura del motore.  Proprio il guasto alla Porsche di Da Zanche, con relativa perdita di olio sulla carreggiata, aveva creato problemi stabilità a diversi, tra cui appunto Bianchini, mentre la seconda prova speciale, quella “spettacolo” dentro il paese di Capoliveri (da quest’anno quartier generale della gara), cui hanno assistito migliaia di spettatori, il primato lo ha siglato il siciliano Maurizio Plano (Porsche 911).

Dopo due prove, quindi, la classifica generale assoluta vedeva al comando Salvini davanti a Plano, con il norvegese Walter Jensen (Lancia Rally 037) a completare il podio e da stamani Bianchini ha suonato la classica carica per portarsi immediatamente al comando, riuscendo a rintuzzare gli attacchi della concorrenza con estrema lucidità.

Al termine della prima giornata comanda la classifica provvisoria con 50” su  Salvini e 1’00” su Domenicali. Durante la mattina ha abbandonato la scena Plano, per incidente (PS 3), nella successiva sesta é stata la volta di Jensen, pure lui uscito di strada. Problemi di ritardo ad un controllo orario prima del riordinamento di metà giornata li ha avuti l’attuale leader della classifica continentale della Categoria 3 Enrico Brazzoli (Porsche 911), pure lui rallentato ieri sera dal problema dell’olio perduto da Da Zanche, andando addirittura in testacoda. Due difficoltà, per il cuneese, che lo hanno allontanato dai vertici.

Il primo raggruppamento è in mano dell’alessandrino Luigi Capsoni (Renault Alpine A110), anche lui passato al comando della categoria dalla terza prova dopo aver rilevato il testimonio dal torinese Adriano Salvi (Porsche 911 S), con il finlandese Liukkonen (Ford Escort) secondo. Il secondo raggruppamento è comandato da Salvini sul ternano Piero Carissimi (Porsche), che sta correndo debilitato da un fastidioso stato influenzale ed il terzo da Domenicali sul comasco Luca Ambrosoli mentre ai vertici (quinto nella generale) si trova lo spettacolare  bresciano “Pedro”, anche lui trasparente ai fini della classifica in quanto al volante di una lancia Rally 037. Tra i ritiri di rilievo si é registrato pure quello del livornese Giovanni Galleni (Opel Ascona 400), per problemi alla trasmissione lungo la quarta prova e del trentino Roberto Bigoni (Talbot Lotus), per problemi meccanici. 

Oggi (sabato) il gran finale, con ulteriori sei tratti cronometrati: le sfide avvieranno alle 7,45 e la bandiera a scacchi, a Capoliveri, sventolerà a partire dalle ore 16,35.

LA DIRETTA INTERNET PER LA GARA CON RALLYREVIVAL.IT
Come accadde nel 2009 e 2010, anche per l’edizione di quest’anno il Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy ha la propria diretta internet, a cura di www.rallyrevival.it. Durante i giorni di gara sarà possibile viverla “live” con notizie, interviste, curiosità e cronaca, insieme ai molti scatti che verranno còlti lungo le prove speciali.