Quantcast
Il caso sanità, Segnini: “Rossi ha offeso l’isola e i suoi cittadini” - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Il caso sanità, Segnini: “Rossi ha offeso l’isola e i suoi cittadini”

Il sindaco di Campo: “Alle istituzioni non si risponde su Facebook”

Il caso sanità, Segnini: “Rossi ha offeso l’isola e i suoi cittadini”

“La risposta del governatore Rossi offende un’isola intera e tutti i suoi cittadini”. E’ duro il commento del primo cittadino di Campo nell’Elba Vanno Segnini, presidente della Conferenza dei Sindaci sulla sanità. “Il presidente – continua Segnini – non ha fatto che sposare la tesi dell’azienda, dimostrando di non aver compreso le esigenze e le necessità degli elbani. Abbiamo sperato in un percorso politico condiviso, lo abbiamo chiesto nella Conferenza dei Sindaci e continuiamo a chiederlo. La Regione non può rimanere sorda agli appelli che vengono dall’Elba: serve un confronto fattivo che dia una volta per tutte quelle garanzie che tutti ci aspettiamo.
Le necessità di un territorio e dei suoi cittadini non possono essere liquidate alla luce delle difficoltà pur comprensibili nel reperimento della forza lavoro da inviare all’Elba. Ci aspettavamo tutt’altra risposta e non una nota diffusa tramite un social network. Alla sostanza fa da contraltare la forma: a una richiesta ufficiale di incontro partita dai sindaci il presidente della Regione ha voluto anticipare la propria posizione rispondendo tramite Facebook. Un gesto che si commenta da solo”.