Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Arriva la segnalazione certificata d’inizio attività per l’edilizia

L'avviso del Comune sulle novità che riguardano gli interventi edilizi

Arriva la segnalazione certificata d'inizio attività per l'edilizia

L’Amministrazione comunale di Porttoferraio informa che a seguito dei disposti della legge 106/2011, il cosiddetto “decreto sviluppo” , e della legge regionale 40/2011, sono state introdotte importanti innovazioni nei procedimenti edilizi, cioè quelli finalizzati all’ottenimento delle autorizzazioni per la realizzazione degli interventi edili. Tutto ciò con fine di semplificare e rendere snelli i procedimenti, quindi garantire tempi brevi per la realizzazione degli interventi.

La novità di maggior rilievo è l’introduzione della Scia, segnalazione certificata inizio attività. Con questa il professionista incaricato, unitamente al committente ed all’assuntore dei lavori, deposita gli atti – questi sono elencati nella legislazione e nella normativa comunale, indicati nella modulistica, contestualmente all’ inizio dei lavori. Cioè non deve attendere né 20 giorni come accadeva per la Denuncia Inizio Attività, né il rilascio di permessi dai competenti uffici.

Ovviamente tutto ciò, se la modulistica, integra e completa, è esaustiva ed accompagnata da tutti i pareri o autorizzazioni o certificazioni anche di soggetti diversi dal Comune, come il deposito al Genio Civile del progetto delle strutture, il Durc – documento unico di regolarità contributiva in corso di validità, perché altrimenti immediatamente si dà corso a sanzioni pecuniarie e ammnistrative, in relazione alla gravità dell’infrazione anche penali.

E’ evidente la responsabilizzazione di progettisti, committenti e assuntori dei lavori, ma a fronte dell’esigenza di accellerare e semplificare, questi sono i percorsi che ovunque sono stati messi in campo. Al fine di facilitare il lavoro di professionisti, imprese e committenti l’Amministrazione comunale ha già provveduto a modificare la modulistica che è pubblicata sul sito internet, rintracciabile e scaricabile seguendo il percorso: www.comune di portoferraio/banca dati/procedimenti interni e modulistica/urbanistica.

Dati i compiti di controllo e le responsabilità assegnate agli uffici competenti, le sanzioni penali essi spettanti in caso di controllo ed omissione delle segnalazioni agli ordini professionali e all’ordine giudiziario, il Comune raccomanda quindi la massima attenzione e cura nella predisposizione degli elaborati progettuali seguendo quanto prescritto dagli strumenti urbanistici e dal regolamento edilizio, nella consegna di questi e di tutta la documentazione necessaria.