Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Stagione ok per i commercianti: “Un’estate con tanti più”

Il bilancio di Confesercenti: "Operatori soddisfatti, c'è ripresa rispetto agli anni passati". Martorella: "Ma non dobbiamo cantare vittoria". I risultati migliori per le strutture ricettive, luci e ombre per ristorazione e negozi. Quercioli: "Benissimo lo Sbaracco". Bargellini: "Incassi fino a 5 volte di più"

Stagione ok per i commercianti: "Un'estate con tanti più"

 La Confesercenti non ha dubbi, anche se i dati definitivi non ci sono ancora tutti, la stagione 2011 è stata sicuramente positiva per il commercio sull’isola. Gli operatori sono soddisfatti – spiegano dall’associazione di categoria – e il giudizio complessivo per l’estate che volge alla conclusione è decisamente caratterizzata da tanti più. “In controtendenza rispetto agli anni passati – dice il responsabile provinciale di Confesercenti del Tirreno Robert Martorella – ma non dobbiamo cantare vittoria. I migliori risultati sono stati registrati dalle strutture ricettive, il resto del commercio, ristorazione e negozi, ha avuto più luci ed ombre, a causa della ridotta capacità di spesa del cliente medio, ma la stagione 2011 chiude, comunque, col segno più un po’ per tutti”.

A dare un po’ di ossigeno al commercio isolano di questo periodo, l’incremento di presenze sull’isola, dovuto alla congiuntura internazionale che ha allontanato i turisti da numerose mete esotiche, ma anche all’innalzamento dei prezzi in località concorrenti alla nostra. Ma per l’associazione di categoria ora è il momento di lavorare per rendere la nostra isola maggiormente competitiva anche per il futuro ed in questo – spiegano a Confesercenti – sarà necessaria la collaborazione con le amministrazioni pubbliche locali. Confesercenti fa il punto, però, su quello che è stato fatto e quello che ancora c’è da fare, soprattutto in vista dei prossimi mesi invernali e annuncia la preparazione di una serie di iniziative tese a sostenere l’economia locale e a invogliare gli elbani a compare sul territorio.

“La realizzazione dei Centri commerciali naturali in comuni come Campo e Portoferraio con tutte le iniziative ad esso collegate sono una dimostrazione di come sostenere la nostra economia – ha sottolineato Mauro Quercioli Presidente Confesercenti Isola d’Elba – lo Sbaracco in tre paesi dell’isola a fine agosto, la Notte bianca campese e gli altri appuntamenti con lo shopping sono andati benissimo, vogliamo continuare ad andare in questa direzione”. “I nostri associati hanno espresso la volontà di ripartire subito per altre iniziative – ha proseguito il responsabile di zona Marcello Bargellini – visti gli incrementi fino a cinque volte maggiori rispetto al normale incasso. Ora puntiamo a giornate dedicate alle promozioni anche durante la stagione invernale”.