Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

ELBA, INDAGINI RECORD: SI SCOPRE UN DELITTO SU DUE

I REATI DENUNCIATI SONO 977. CALA IL NUMERO DI PERSONE CHE GUIDANO IN STATO DI EBBREZZA, E QUINDI ANCHE IL NUMERO D’INCIDENTI STRADALI

ELBA, INDAGINI RECORD: SI SCOPRE UN DELITTO SU DUE

Un 2008 buono dal punto di vista dei risultati dei carabinieri della compagnia di Portoferraio. Aumentano, anche se di poco (0,5%), i delitti denunciati: 977 quelli del 2008, mentre erano 971 nel 2007. Di questi 375 a piede libero, con 39 gli arresti. Il 48% dei delitti (uno su due) sono stati scoperti, dato – anche in questo caso – che rispecchia quello del 2007. Dato di gran lunga superiore a quello nazionale.

Settemila i servizi esterni svolti nell’ambito delle attività preventive: 30mila le persone identificate, 26mila i mezzi controllati. Per quanto riguarda l’attività contravvenzionale per le infrazioni al Codice della Strada: 700 le contravvenzioni elevate, 52 mila euro il totale delle multe. Nonostante sia aumentato il controllo sulle strade del 66%, rispetto al 2007, si è invece abbassato il numero di persone che si mettono alla guida in stato di ebbrezza. Su 840 controlli con l’etilometro, solo 28 sono risultati positivi. Basso, per fortuna, il numero d’incidenti stradali: nell’anno appena trascorso 110 incidenti, con un decesso; nel 2007 su 117 incidenti, quattro erano stati mortali. Quanto ai furti: su 378 solo il 9% è stato scoperto (372 erano quelli del 2007). Un dato che è – anche in questo caso – di gran lunga superiore a quello nazionale che si attesta intorno al 4-5%.

Quanto all’anno in corso ci sarà particolare attenzione da parte dell’Arma, e dunque maggiori controlli, nei cantieri affinchè vengano rispettati tutte le norme di sicurezza. Naturalmente continueranno, a partire da primavera, gli incontri con le scuole elbane, per l’educazione alla legalità e per l’educazione e formazione per conseguire il patentino per il ciclomotore.