LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

L’UNIONE DEI COMUNI E’ POLITICAMENTE ILLEGITTIMA

di Adalberto BERTUCCI (consigliere comunale di "Portoferraio, la tua città)

L'UNIONE DEI COMUNI E' POLITICAMENTE ILLEGITTIMA

Come volevasi dimostrare: dopo aver fatto la pessima scelta di dividere l’Elba per ragioni di prepotenza politica accettando l’Unione dei Comuni; dopo aver tentato di dire bugie (scrivendo in un ordine del giorno che l’Unione dei Comuni sarebbe stata il primo passo per arrivare al Comune Unico) ecco che si tolgono la maschera e tornano sui loro passi rimangiandosi tutto.

Nel mio ultimo intervento facevo riferimento alla legittimità del documento portato all’approvazione dai Comuni che a giugno andranno a votare. Da qualche politico del centrosinistra mi sono sentito dire che facevo demagogia. Ora vedo che anche l’onorevole Bosi è d’accordo: queste decisioni prese in scadenza di mandato sono politicamente illegittime. Ma non è solo il centrodestra ad essere sdegnato del comportamento di questi signori. I quali confermano ancora una volta che avevamo ragione anche quando in Consiglio comunale, oltre che sulla stampa, denunciammo la strategia delle poltrone da spartire nel centrosinistra, naturalmente con l’aiuto della Regione, che nel giro di pochi giorni è riuscita a modificare la legge infischiandosene del testo unico che prevede la Comunità di Arcipelago, ma salvaguardando benissimo per un altro anno ancora posti ritenuti strategici.

Questo comportamento da noi già preventivato ha fatto sì che componenti della maggioranza portoferraiese votassero l’Unione dei Comuni perché certi che fosse stato un inizio per giungere al Comune unico. E dopo tutte queste promesse false e rimangiate, anche all’interno della stessa compagine politica, i cittadini portoferraiesi (ma non solo) dovrebbero ancora credere a questi signori che a giugno si presenteranno con le solite bugie e le solite promesse?