Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

TOREMAR RIDUCE IL SERVIZIO, E LA PROVINCIA CHE FA?

INTERPELLANZA AL PRESIDENTE DEI CONSIGLIERI GIANNULLO E MARTORELLA

TOREMAR RIDUCE IL SERVIZIO, E LA PROVINCIA CHE FA?

I consiglieri Mario Martorella (Gruppo misto) e Mario Giannullo (Sd-Pse) hanno interpellato il presidente della Provincia sul futuro di Toremar: “La società – scrivono – è interessata dal processo di privatizzazione della capofila Tirrenia con scadenza prorogata al 31 dicembre 2009; il decreto del Governo del giugno 2008 prevede la possibilità di cessione alla Regione Toscana della suddetta società senza la garanzia dei finanziamenti dovuti per la gestione; l’allegato alla Legge Finanziaria ha operato una notevole riduzione della sovvenzione prevista che non consente il mantenimento degli attuali collegamenti con le isole dell’Arcipelago”.

“Quanto sopra – per Martorella e Giannullo – ha ridotto il collegamento con il Versante orientale dell’Isola d’Elba (Rio Marina) con enormi disagi per la popolazione di quel territorio”. Inoltre “il porto di Porto Azzurro è interessato da lavori che non consentono l’attracco della nave, la sosta notturna in quel porto, con una limitazione delle corse previste dalla convenzione;

Giannullo e Martorella chiedono “quali siano le azioni che la Provincia intende attivare per dare concreta soluzione ad una situazione divenuta ormai insostenibile, che potrebbe provocare la perdita di numerosi posti di lavoro tra i marittimi imbarcati”.