Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

UN ALTRO INVESTIMENTO SULLE STRISCE IN VIA CARDUCCI

IMPRESSIONANTE SERIE DI INCIDENTI SUGLI ATTRAVERSAMENTI PEDONALI. LA VITTIMA STA BENE, E' SUCCESSO IN UN PUNTO COMPLETAMENTE AL BUIO

UN ALTRO INVESTIMENTO SULLE STRISCE IN VIA CARDUCCI

L’ennesimo investimento sulle strisce pedonali a Portoferraio, di cui questa volta siamo addirittura testimoni oculari. Erano le 17 e 15 quando una signora, appena uscita dal “Tabacchino” di Via Carducci, ha attraversato la strada sulle strisce per portarsi alla sua auto, parcheggiata dall’altra parte della carreggiata. In quel momento pioveva, e le condizioni di visibilità non erano certo delle migliori. Una Fiat Uno diretta verso il centro storico di Portoferraio, che per fortuna procedeva ad andatura moderata, ha investito in pieno la malcapitata, facendola volare sull’asfalto qualche metro più in là. “Non l’ho proprio vista”, ha detto disperato il conducente della macchina in attesa dei soccorsi, che per fortuna hanno riscontrato solo qualche contusione a carico dell’investita, trasportata comunque per precauzione all’Ospedale da un’ambulanza del Santissimo Sacramento. E c’è da credergli, al conducente dell’auto investitrice: a parte le condizioni del tempo e dell’asfalto, l’illuminazione pubblica in quel tratto di strada è decisamente inadeguata, con i due lampioni più vicini quasi completamente coperti da folti rami di pino.
Si ripropone dunque, ed in maniera allarmante vista la frequenza, il problema della sicurezza degli attraversamenti pedonali di Portoferraio. Qualche accorgimento supplementare, come ad esempio una illuminazione più intensa in prossimità delle strisce, o lo stesso rialzamento della zona di attraversamento – come ha intenzione di fare Marciana Marina – si rendono a questo punto necessari, insieme ad un rafforzamento della segnaletica orizzontale con un cartello indicatore di segnaletica verticale. Ne va della sicurezza dei pedoni.