Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

ARRESTATO PER DROGA, CAPEGGIO’ LA RIVOLTA DELL’87

MARROCCU ORGANIZZO' LA SOMMOSSA NEL CARCERE DI PORTO AZZURRO

ARRESTATO PER DROGA, CAPEGGIO' LA RIVOLTA DELL'87

Marco Carta, incensurato di 44 anni, e Mario Marroccu, pluripregiudicato di 54 anni, entrambi di Cagliari, sono stati arrestati perchè trovati in possesso di mezzo chilo di cocaina. Nell’aprile del 1982, mentre era rinchiuso nel carcere di massima sicurezza dell’Asinara, Marrocu aveva ucciso, assieme a tre complici, un altro detenuto, Ignazio Basciu, massacrato con 22 coltellate. Nel 1987 era stato protagonista della rivolta, capeggiata da Mario Tuti, pluriomicida e terrorista di estrema destra, scoppiata nel carcere di Porto Azzurro, probabilmente per coprire un tentativo di evasione. Per quasi una settimana i detenuti tennero in ostaggio il direttore dell’istituto, e altre sette persone.