Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

L’ELBA ’97 MASCHILE E’ FUORI DALLA COPPA TOSCANA

SCONFITTA 3 A 1 DALLA SQUADRA CAPOLISTA IN C1 IL "FUTSAL TIRRENIA"

L'ELBA '97 MASCHILE E' FUORI DALLA COPPA TOSCANA

Un’ottima Elba ’97 che però esce sconfitta ai quarti di finale di Coppa Italia regionale. Battuta nel punteggio per 3 a 1, ma non certo nel morale: esce battuta dalla squadra che stà dominando la serie C1, il Futsal Tirrenia. Chi credeva di assistere ad un massacro sportivo ai danni degli elbani si è dovuto ricredere. Il Futsal Tirrenia, che si è presentato all’appuntamento priva senza il bomber Borsacchi, ma con il neo acquisto brasiliano Vasile in campo, ha dovuto faticare non poco per piegare l’ottima difesa elbana che ha giocato una gara superlativa sul piano tattico con un Bianchi tra i pali, come sempre decisivo. Soltanto a dieci minuti dalla fine il Tirrenia è riuscito a siglare il 2 a 1 grazie ad una punizione dai sei metri concessa dall’arbitro che ha acceso negli elbani un certo nervosismo di chi sa che sarebbe potuta finire diversamente.

“E’ stata una gara bellissima, almeno sotto il nostro punto di vista -commenta il mister Alessandro Pugi -anche se il Tirrenia è stato nettamente superiore sul piano del gioco. Era andato tutto bene, peccato che l’arbitro abbia invertito la punizione nella nostra area, che il Tirrenia ha sfruttato per riportarsi in vantaggio. Turoni aveva la palla ed è stato atterrato, l’arbitro ha valutato che fosse scivolato trattenendo la palla in area. Qualche minuto sempre Turoni ha subito un fallo, si è involato verso la porta avversaria da solo, e l’arbitro ha fermato il gioco fischiando un fallo a favore. Da lì la gara è stata più nervosa. Credo – continua Pugi – che un po’ di sudditanza psicologica per il Tirrenia ci sia stata, ma credo anche nella buona fede dell’arbitro. Resta comunque la buona prestazione della mia squadra, ed è da questa che dobbiamo ripartire per fare un campionato.”