Quantcast
AMADIO: "STATO DI CALAMITA' PER I DANNI DELL'ELBA" - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

AMADIO: “STATO DI CALAMITA’ PER I DANNI DELL’ELBA”

LA CONSIGLIERA DI AN: LA REGIONE DIA FINANZIAMENTI AI DANNEGGIATI, E SI PREOCCUPI DELLA MESSA IN SICUREZZA DEL PORTO DI MARINA DI CAMPO

AMADIO: "STATO DI CALAMITA' PER I DANNI DELL'ELBA"

Stato di calamità per la mareggiata della settimana scorsa. Lo ha chiesto il consigliere regionale di Alleanza Nazionale verso il Pdl Marcella Amadio: “Un simile evento – dice – non può certo essere sottovalutato. Per questo, oltre alla solidarietà personale che esprimo ai cittadini colpiti dalla mareggiata, chiedo alla Regione di riconoscere lo stato di calamità naturale attivando le procedure in tempi più rapidi possibile, così da poter poi giungere in tempi congrui all’erogazione di finanziamenti a sostegno delle famiglie e delle imprese danneggiate”.

Secondo Amadio, l’evento ha tutte le caratteristiche per essere classificato come calamitoso: “L’emergenza che deriva dalle molte persone le cui attività sono state semidistrutte o le cui imbarcazioni sono state affondate dalla violenza del fenomeno atmosferico – spiega l’esponente di An-Pdl – va affrontata con tempestività ed efficacia se non si vuole che le ripercussioni sul territorio siano più gravi che mai. Oltre agli ammortizzatori per gli elbani danneggiati, mi aspetto poi che la Regione si preoccupi anche per la messa in sicurezza del porto di Marina di Campo, a più riprese sollecitata dai residenti. Insomma, il danno è grave ed è giusto che la Regione si rimbocchi le maniche”.