Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

CONSIGLIO UNANIME CONTRO IL TAGLIO DI 115 E BUS

MAGGIORANZA E OPPOSIZIONE D'ACCORDO SU VIGILI DEL FUOCO E TRASPORTI

CONSIGLIO UNANIME CONTRO IL TAGLIO DI 115 E BUS

Nella seduta di ieri, il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità il seguente ordine del giorno a difesa del servizio Bus es link da e per Piombino e Firenze.

Il Consiglio Comunale di Portoferraio, riunito in seduta straordinaria il giorno 28 novembre 2008,
rilevata la notizia della soppressione del servizio di collegamento tramite bus tra Piombino e Firenze denominato EuroStar Link,
 esprime la propria contrarietà e preoccupazione per la scelta gravemente pregiudizievole per la cittadinanza, visto che il servizio consentiva in tempi relativamente brevi e senza cambio di mezzi il raggiungimento di Firenze ed il successivo rientro a Piombino, a tutto vantaggio in particolare dei pendolari e degli studenti;
 chiede che la scelta venga rivista e che si prosegua il servizio interrotto;
 stabilisce che il presente odg venga inviato ai Comuni elbani, al Comune di Piombino e ai Comuni della Val di Cornia, all’Atm spa, alla Sita spa, a Trenitalia, alla Regione Toscana settore pianificazione integrata-mobilità e trasporti.

Nella stessa seduta, il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità il seguente ordine del giorno a difesa del servizio 115 DEI VIGILI DEL FUOCO.

Il Consiglio Comunale di Portoferraio, riunito in seduta straordinaria il giorno 28 novembre 2008, preso atto della soppressione del servizio 115 gestito dal locale distaccamento dei Vigili del Fuoco,
 ritenuto che tale soppressione possa essere pregiudizievole degli interessi del territorio, poiché può generare rilevanti problemi nella concreta operatività del servizio, soprattutto in ordine alla rapidità di intervento, connesse anche alle immediate e dirette consocenze del territorio;
 ritenuto che tale scelta si inserisca in un quadro di depotenziamento della struttura locale, rispetto al quale si esprime forte contrarietà e preoccupazione;
chiede
 che venga ripristinato il servizio 115 in capo alla locale stazione dei VV.FF.;
 che si effettui ogni atto utile al mantenimento di una adeguata organizzazione locale della struttura dei VV.FF., anche in considerazione del prezioso lavoro svolto, soprattutto in relazione alle emergenze naturali e agli incendi estivi;
 che il presente ordine del giorno venga trasmesso al Ministro dell’Interno, al Comando Provinciale e Regionale dei VV.FF., al Prefetto di livorno, ai Comuni elbani, alla Provincia di Livorno e alla Regione Toscana.