LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

AUTO VOLA IN MARE A PIOMBINO, SALVO L’AUTISTA

ATTIMI DI TERRORE: IL PORTELLONE DEL MARMORICA SI ALZA PER LA RISACCA, I PASSEGGERI SCENDONO DALLA VETTURA MENTRE SCIVOLA E AFFONDA

AUTO VOLA IN MARE A PIOMBINO, SALVO L’AUTISTA

Vola in mare con la propria auto e riesce a salvarsi. E’ successo questa mattina sul porto di Piombino, all’imbarco per l’Isola d’Elba. Alla partenza delle 11,40 della Toremar per Portoferraio, la motonave Marmorica aveva mostrato da subito qualche difficoltà per la risacca molto forte, che costringeva il portellone d’imbarco a paurose oscillazioni. La prima auto ad imbarcarsi doveva essere una monovolume proveniente dall’università di Pisa, con a bordo quattro persone, componenti la commissione d’esame che avrebbe dovuto presiedere alla tesi di laurea di un detenuto del Carcere di Porto Azzurro.

Alla guida dell’auto il professor Bruno Centrone, 53 anni, originario di Ravenna. A causare l’incidente, un malinteso fra il personale della nave e l’autista: l’auto avrebbe dovuto salire sul traghetto nel momento in cui il portellone si abbassava, ma l’autista ha sbagliato il tempo e l’auto è stata sollevata verso l’alto dall’oscillazione della nave. Gli altri tre occupanti, impauriti, sono riusciti a scendere al volo, mentre il professor Centrone ha tentato una manovra di marcia indietro, scivolando dal portellone e finendo in acqua. Sono stati attimi di terrore: l’auto inizialmente è rimasta incastrata fra nave e banchina, poi – dopo che il traghetto ha allentato gli ormeggi – ha galleggiato per qualche minuto ed è scivolata sul fondo.

Nel frattempo, grazie alla sua prontezza e a quella dei primi soccorritori, l’autista della macchina – rimasto incolume – è riuscito a risalire a banchina senza ulteriori conseguenze fisiche. L’uomo è stato soccorso dal personale della Misericordia di Piombino, oltre che dagli ormeggiatori e dal personale della Toremar. Il Marmorica è comunque partito per Portoferraio, dove è giunto intorno alle 13 e 15, e dove resterà ferma in sosta tecnica per lavori di straordinaria manutenzione per riparare i danni ai “pettini” del portellone poppiero d’imbarco che ne limitano l’operatività.

Oggi (29 novembre), con la partenza da Portoferraio per Piombino delle ore 10 e 15 il Marmorica sarà sostituito in Linea A2 dal Planasia, ne consegue che il servizio di linea A3 (Piombino/Rio Marina e ritorno) sarà ripreso al rientro del Marmorica, secondo gli itinerari e gli orari in vigore.

La Capitaneria di Porto di Portoferraio ha aperto un’inchiesta sul fatto. Nel video è ripreso il momento in cui l’auto va a fondo: l’unico passeggero rimasto nell’abitacolo era già riuscito a mettersi in salvo.