LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

RIMBORSO TARIFFE ACQUA, ASA ASPETTA ISTRUZIONI

DEPURAZIONE: IL GESTORE SI E' RIMESSO ALL'AUTORITA' D'AMBITO

RIMBORSO TARIFFE ACQUA, ASA ASPETTA ISTRUZIONI

La recente sentenza della Corte Costituzionale (la 335 dell’11 ottobre) ha stabilito il principio, che, se nel Comune di residenza non sono attivi depuratori per le acque reflue, la quota della bolletta destinata alla depurazione non deve essere pagata dai cittadini.

La questione riguarda ovviamente anche il territorio dell’Ambito ottimale 5 Toscana Costa gestito da Asa spa, che – fa sapere – si è subito attivata per ricevere indicazioni ufficiali in merito. Infatti è l’Autorità di Ambito il soggetto che deve esprimersi con indicazioni operative al soggetto gestore, essendo tale Autorità l’organo competente in materia tariffaria. Asa dunque è in attesa di opportune comunicazioni che verranno poi tradotte nell’ambito del processo di fatturazione.