Quantcast
UN PIANO CHIUSO AL FORESI, PROVINCIA: "SCALA SICURA" - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

UN PIANO CHIUSO AL FORESI, PROVINCIA: “SCALA SICURA”

CIONI: "ABBIAMO ESEGUITO TUTTI I LAVORI, E C'E' IL PARERE POSITIVO DEI VIGILI DEL FUOCO, ASPETTIAMO SOLO LA RELAZIONE PER L'ULTIMO TRATTO. POTREMMO DENUNCIARE PER L'INTERRUZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO"

UN PIANO CHIUSO AL FORESI, PROVINCIA: "SCALA SICURA"

“Non esiste nessun problema di sicurezza al Liceo Foresi perché la Provincia ha provveduto da tempo ad eseguire tutti i lavori necessari all’adeguamento della struttura alle norme di prevenzione incendi”. E’ quanto ha dichiarato l’assessore provinciale ai Lavori pubblici, Renzo Cioni, dopo aver appreso della chiusura del terzo piano dell’istituto per presunti problemi di sicurezza.

Nel marzo del 2005, infatti, i Vigili del Fuoco – secondo la Provincia – hanno rilasciato il parere positivo di conformità al progetto di prevenzione incendi presentato dall’Amministrazione provinciale. Inoltre, tutti gli impianti tecnologici installati nell’istituto sono a norma e dotati delle certificazioni previste dalla legge. E la scala di sicurezza esistente, installata oltre dieci anni fa, è agibile e risponde alle norme vigenti. Recentemente è stato realizzato un tratto che dal primo piano va al piano seminterrato. “Siamo in attesa di ricevere la relazione di collaudo per questo ultimo tratto – ha detto l’assessore Cioni – ma la scala è comunque utilizzabile fino ai piani più alti”. Per quanto riguarda gli aspetti legati alla gestione della sicurezza, l’assessore Cioni ha sottolineato che sono demandate al dirigente scolastico tutte le attività relative alle esercitazioni di evacuazione, alla manutenzione ordinaria e al controllo degli accessi.

“Non sono chiari i motivi della decisione assunta dal dirigente scolastico per la chiusura dell’accesso al terzo piano – ha aggiunto Cioni – ho dato mandato al nostro ufficio legale di valutare la questione e, ove vi siano i presupposti, presenteremo una denuncia per interruzione di pubblico servizio”.