Quantcast
IL PD PROPONE DI RIAPRIRE IL CARCERE DI PIANOSA - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

IL PD PROPONE DI RIAPRIRE IL CARCERE DI PIANOSA

LUMIA CHIEDE CHE TORNI IL CARCERE DI MASSIMA SICUREZZA PER I MAFIOSI

IL PD PROPONE DI RIAPRIRE IL CARCERE DI PIANOSA

Riaprire Pianosa (e l’Asinara). Lo propone il Pd, con un suo esponente di primo piano: Giuseppe Lumia, siciliano, già presidente della commissione Antimafia e co-firmatario fra l’altro del disegno di legge per la tutela delle piccole isole. Così dopo un decennio dalla chiusura del carcere, in Parlamento si riparla della possibilità della riapertura dell’istituto dell’isola piatta, sulla quale da tempo enti locali e Parco stanno facendo altri programmi, peraltro spesso contestati.

La discussione su Pianosa – dopo, lo ricordiamo, la proposta di farne il primo carcere in cui sperimentare l’affettività dei detenuti (lanciata dal provveditorato regionale agli istituti penitenziari) – è la revisione dell’articolo 41 bis – il regime di massima sicurezza a cui vengono sottoposti detenuti “particolari” come quelli appartenenti ad associazioni mafiose. Nei prossimi giorni infatti un emendamento bipartisan andrà all’esame dell’aula del Senato che discute il decreto sicurezza.

Promotore dell’emendamento il senatore Lumia, l’esponente parlamentare più vista del Pd per le questioni di mafia (ha partecipato anche alla manifestazione della carovana antimafie a Portoferraio). Lumia chiede di riaprire le carceri di Pianosa e dell’Asinara. “Viene previsto infatti – si legge nell’emendamento – che i detenuti sottoposti al regime speciale debbano essere ristretti all’interno di istituti a loro esclusivamente dedicati, collocati preferibilmente in regioni insulari, ovvero comunque all’interno di sezioni speciali e logisticamente separate dal resto dell’Istituto.

L’esperienza maturata sul campo dagli operatori – secondo Lumia – insegna che tanto la collocazione geografica degli istituti quanto la loro specializzazione nella gestione di determinate tipologie di detenuti è particolarmente importante per la più efficace applicazione dell’articolo 41 bis”. Per Lumia si tratta di “una proposta reale e concreta in grado di dare risultati immediati per impedire che i boss dalle
carceri possano comunicare con l’esterno”.