Quantcast
CM: "PROBLEMI SOLO AI FOSSI NON OGGETTO DI LAVORI" - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

CM: “PROBLEMI SOLO AI FOSSI NON OGGETTO DI LAVORI”

L'ENTE DI BONIFICA: BENE INVECE QUELLI OGGETTO DI MANUTENZIONE

CM: "PROBLEMI SOLO AI FOSSI NON OGGETTO DI LAVORI"

Centocinquanta millimetri di precipitazioni in 5 ore nella zone del Monte Perone e 160 nella giornata in tutta l’Elba (accompagnati da 900 fulmini in un paio d’ore), hanno sottoposto i corsi d’acqua dell’isola ad una portata ai limiti dell’evento eccezionale.

Lo dice la Comunità Montana, titolare della competenza sui fossi del comprensorio di bonifica locale: “Hanno retto i fossi oggetto di intervento di manutenzione ordinaria e straordinaria svolta in questi mesi dall’Ufficio Tutela del territorio della Comunità Montana e ci sono stati problemi invece per i fossi che, per svariati motivi, non sono ancora stati oggetto degli interventi per altro programmati. A dimostrazione di ciò, quanto avvenuto ad esempio nel campese, dove hanno tenuto bene Galea Alta e Bovalico (esondati nel 2002) ed è invece uscito dagli argini il Fosso della Pila in località Chiuso Torto”.

Durante la notte (e anche in mattinata) – precisa l’ufficio tutela del Territorio – la Protezione civile, i tecnici della Comunità Montana, della bonifica e delle ditte che hanno svolto e stanno realizzando lavori sui 627 km del reticolo idrico elbano, hanno tenuto sotto controllo la situazione e stanno intervenendo sulle emergenze.