Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

LA REPLICA: “IL CIRCOLO DI RIO MARINA NON ESISTE”

LANERA: "MANCUSI PARLA A TITOLO PERSONALE". POLEMICA SUL PORTO

LA REPLICA: "IL CIRCOLO DI RIO MARINA NON ESISTE"

“Il signor Mancusi non rappresenta An a Rio Marina in quanto la sua incapacità di attrarre iscritti gli ha impedito di poter costituire un circolo secondo i dettami dello statuto, quindi è un semplice iscritto che rappresenta se stesso”. Così il coordinatore elbano di An, Luigi Lanera, replica a Giancarlo Mancusi, esponente del partito che ha perso le distanze dalla sua stroncatura dell’accordo sui porti. “Se avesse fatto parte dei circoli elbani di An – continua Lanera – sarebbe stato suo dovere informare il coordinatore locale riguardo la volontà degli iscritti sul problema in questione, e non il contrario”.

Fin qui la questione “statutaria”. Più di sostanza la polemica sullo sviluppo futuro del porto di Rio Marina. Dichiara Lanera: “Volendo anche ascoltare una diversa opinione di un singolo cittadino, mi preme fagli notare che la tutela dell’ambiente è la nostra fonte primaria di attrazione turistica. Continuare nella politica suicida del costruire ovunque ridurrebbe in maniera definitiva la nostra capacità di attrarre turisti. Fare riferimenti al passato industriale di Rio Marina denota l’arretratezza di pensiero di certa gente che nulla ha più da dire per l’Elba poiché se questo paese è l’ultimo sotto l’aspetto turistico è proprio per il suo passato industriale che ne ha distrutto l’immagine”. Conclude Lanera: “Tenere una nave su quella linea ha dei costi enormi, e considerando che si va sempre di più verso una razionalizzazione dei costi, anche quelli pubblici, le chiedo: con quali risorse convincerà una società a mettere una nave su quella linea che mai ha riscosso successi di traffico? Perché non mettere l’aliscafo su quella linea?”.