Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

NON SARA’ SOLO COORDINAMENTO, AVRA’ VERI POTERI

di Lorenzo MARCHETTI (Partito democratico)

NON SARA' SOLO COORDINAMENTO, AVRA' VERI POTERI

Caro Alberto De Fusco, ho letto con molto interesse il comunicato della minoranza marinese sulla semplificazione istituzionale. Condivido la sfida che lanci al Sindaco Ciummei, ma non sono d’accordo quando definisci l’Unione dei Comuni – Comunità dell’Arcipelago un “coordinamento”. Infatti, se si tratta di un semplice coordinamento questo c’è già, si chiama Conferenza dei Sindaci che caso mai dovrebbe essere normata con un semplice regolamento e dotata di un ufficio di segreteria permanente. In questo caso il risparmio economico sarebbe notevole (un solo dipendente e nessun gettone di presenza). Ma serve? La nascente Unione, invece, deve ricevere dai dieci comuni, magari in modo graduale, deleghe importanti che consentano di risolvere, tramite un unico ente, i problemi annosi delle isole toscane. Solo così si avvierà quel processo, da tutti noi auspicato, al termine del quale i sindaci proporranno, e i cittadini decideranno (referendum) sul numero dei comuni. Diversamente rischiamo di seguire un calendario che, come ho già scritto, è solo “nero di seppia”. Con simpatia, Lorenzo