Quantcast
CIUMEI: ANCHE NOI IN FILA PER SALVARE IL COTONE - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

CIUMEI: ANCHE NOI IN FILA PER SALVARE IL COTONE

L'AMMINISTRAZIONE IRONICA: SIAMO TUTTI CONTRO IL NOVELLO ECOMOSTRO

CIUMEI: ANCHE NOI IN FILA PER SALVARE IL COTONE

Così, con una buona dose d’ironia, l’Amministrazione comunale di Marciana Marina risponde alla petizione per “salvare il Cotone”:

“Abbiamo letto divertiti la petizione dell’Innominato, il quale chiama a raccolta residenti e non residenti per difendere l’armonia del Cotone da una stravolgente piattaforma di vetro (forse con annessa cupola?), che secondo lui dovrebbe sorgere “nel braccio di mare che si insinua tra la scogliera e le case”.

Abbiamo preso atto dell’appello di mutuo soccorso da parte di Umberto Mazzantini, il quale invita iscritti e simpatizzanti di Legambiente all’ennesima crociata per la salvaguardia di paesaggio, beni culturali e storia, valori che – è superfluo precisarlo – sarebbero tali solo per lui e per i suoi sostenitori.

Abbiamo seguìto con interesse l’intervento di Michelangelo Zecchini, sottilmente ironico e fortemente istruttivo per chi non conosce la storia del Cotone e di Marciana Marina.

E ora, poiché prima che amministratori ci sentiamo marinesi, e amici di Marciana Marina almeno quanto il gruppo dell’Innominato e i soci di Legambiente, rivolgiamo loro una supplica: diteci dove e quando, perché vogliamo firmare anche noi la petizione. Non stiamo scherzando: raggiungeremo il tavolo di raccolta, ci metteremo zitti zitti in fila indiana, firmeremo e ci batteremo contro il novello ecomostro che sta per distruggere uno degli angoli più belli dell’Elba”.