Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

TANELLI: BENE IL RIPRISTINO SENTIERO PER NON VEDENTI

L'EX PRESIDENTE DEL PARCO ESPRIME APPREZZAMENTO PER L'INIZIATIVA DEI VOLONTARI: "E' UN IMPORTANTE MESSAGGIO DI CIVILTA' E DI CULTURA"

TANELLI: BENE IL RIPRISTINO SENTIERO PER NON VEDENTI

Da Giuseppe Tanelli riceviamo e pubblichiamo:

“Domenica 14, purtroppo non potrò essere sul Perone per partecipare al restauro del sentiero per non vedenti organizzato dal Pnat, ma non voglio fare mancare il mio sentito apprezzamento per l’ iniziativa e per il modo con il quale sarà espletata, imperniato sul volontariato.

Il sentiero per non vedenti del Perone e quello per disabili motori di Capraia rappresentano due piccole grandi cose a suo tempo realizzate dal Parco, e il restauro da parte di volontari, domenica del Perone e in un prossimo futuro-se sono certo- anche di quello di Capraia, sono un messaggio forte di civiltà e di cultura, da contrapporre a quella misera minoranza umana, senza arte ne parte, che nel distruggere i cartelli e le aree attrezzate di Campolofeno, del Puntale, del Mausoleo Tonietti etc.etc. esprime tutta la sua barbarie e stupidità.

Una stupidità che, a parte gli aspetti sociali, provoca danni e nocumento alle attività turistiche, e contro la quale è necessario combattere per l’ economia dell’ Elba, a prescindere dagli interventi che le Istituzioni possono espletare in un momento non facile di finanza pubblica. Iniziative come quelle che domenica prossima si realizzeranno al Perone, sono belle battaglie vinte”.