Quantcast
CAMPO IN FESTA PER LA MARINA CON GLI INCURSORI - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

CAMPO IN FESTA PER LA MARINA CON GLI INCURSORI

SPETTACOLARE AVIOLANCIO SULLA SPIAGGIA FRA CENTINAIA DI PERSONE, CURIOSITA’ PER IL “MAIALE” DI TESEO TESEI. GRANDI PREPARATIVI PER IL 2009, CENTENARIO DELLA NASCITA DELL’EROE CAMPESE. IL MODELLO LOCMAN

CAMPO IN FESTA PER LA MARINA CON GLI INCURSORI

Era la diciannovesima edizione della festa della marina, organizzata – in collaborazione – da Marina militare, Comune di Campo, Locman Italy, e dalla locale sezione dell’Associazione nazionale marinai d’Italia, che l’anno prossimo festeggerà il ventennale. Un anniversario che andrà a coincidere proprio con il centenario della nascita dell’eroe campese Teseo Tesei, presenza costante all’interno della celebrazione, per le imprese legate al siluro a lenta corsa, il famoso “maiale”, strumento bellico da lui inventato e che è rimasto esposto in piazza da Verrazzano per tutta la durata della manifestazione.

La celebrazione, cominciata con una messa all’aperto, è proseguita per le strade di Marina di Campo con la deposizione di una corona di alloro in memoria dei caduti del mare, e l’inaugurazione di un’opera dedicata proprio a Tesei. Poi, in spiaggia, fra centinaia e centinaia di bagnanti e di spettatori incuriositi, uno spettacolare avio-lancio di paracadutisti che ha visto per protagonisti gli “incursori” della Marina militare.

“L’isola – ha detto l’ammiraglio Franco Paoli, comandante dipartimento marittimo Alto tirreno – è legata alla Marina e la Marina è legata all’isola. Non ci dobbiamo dimenticare che proprio a Portoferraio per diversi anni abbiamo avuto la scuola dei nocchieri. Qui abbiamo una Capitaneria di porto eccellente e a me fa molto piacere averli direttamente alle mie dipendenze: sono uomini molto preparati e in questo momento sono loro la bandiera della marina qui sull’isola”. “Sono molto contento – ha detto il sindaco Antonio Galli – di questi anni passati insieme con la Marina militare anche perché per me sarà l’ultimo anno di questa manifestazione, che è molto importante per il nostro Comune.

Al termine della manifestazione, la Locman ha presentato il nuovo modello di orologio, l’“Ammiraglio”, l’ultimo di una serie che la prestigiosa casa orologiaia elbana ha dedicato alla Marina italiana: “Per un uomo di mare – ha detto Marco Mantovani – solo vedere il vessillo della Marina è una grande emozione. Poterne usufruire per produrre orologi è un onore enorme. Ne sentiamo la responsabilità e ci sentiamo coinvolti nel sostenere uno dei vessilli più importanti della nostra Repubblica”.