Quantcast
AVVELENATI QUATTRO GATTINI, SCATTANO LE DENUNCE - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

AVVELENATI QUATTRO GATTINI, SCATTANO LE DENUNCE

ERA UNA CUCCIOLATA DI UN GIARDINO DI VIALE ELBA A PORTOFERRAIO, C'ERA CHI SE NE PRENDEVA CURA. SONO MORTI TRA SOFFERENZE ATROCI. ORA SONO RIMASTI SOLO DUE MICI, GIA' ADOTTATI. MA QUALCUNO SI ERA LAMENTATO

AVVELENATI QUATTRO GATTINI, SCATTANO LE DENUNCE

Una gattina randagia – come ce ne sono molte sul nostro territorio – aveva dato alla luce qualche giorno fa dei cuccioli, vispi e curiosi.

Se ne stavano con la mamma in un giardino condominiale di viale Elba, e i proprietari di un negozio vicino li accudivano amorevolmente, in attesa che qualcuno decidesse di adottarli. I micini, di un rosso ruggine, crescevano forti e in salute. Ma qualcuno ieri li ha avvelenati.
Un gesto infame che non ha una spiegazione logica.

Il proprietario del negozio ci ha raccontato che quattro gattini sono morti tra atroci dolori e che il veterinario – il dottor Pieri – ha deciso di inviarne uno a Pisa, per scoprire il veleno che li ha uccisi insieme alla loro mamma.

“Qualcuno non molto tempo fa si era lamentato della presenza di questi gattini – ci ha detto Marcello, che ha accudito i piccoli – quindi abbiamo anche qualche sospetto”. Ora bisognerà attendere il risultato delle analisi, dopo seguirà una denuncia alle forze dell’ordine. Nel frattempo i due piccoli superstiti (che vedete nella foto), sono già stati adottati da una signora che se ne prenderà amorevolmente cura.