Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

MEGA RISSA AL TORNEO DI CALCIO A SETTE DI RIO ELBA

QUALCHE BATTIBECCO PER BANALI SITUAZIONI DI GIOCO, FINO ALLA DOPPIA ESPULSIONE DIVENTATA UN'AMMUCCHIATA INDECOROSA DI CALCI E PUGNI

MEGA RISSA AL TORNEO DI CALCIO A SETTE DI RIO ELBA

Una rissa di quelle che non si vedevano da anni, quella della finale del torneo di calcio a 7 di Rio Elba. I primi venti minuti di gioco erano stati ben giocati dalle due contendenti, Ristorante Grigolo e il Distributore Beifin. La prima finalista era partita “in quarta”, andando a segno due volte. Poi gli avversari hanno accorciato le distanze, portando il risultato sul 2-1.
Gli animi si sono accesi su un calcio di punizione per una distanza non rispettata.

E’ passato qualche minuto e di nuovo durante un’azione di gioco è partito anche qualche spintone. L’arbitro ha deciso di allontanare un paio di giocatori dal terreno di gioco, ed proprio quando uno degli espulsi è passato nelle vicinanze della panchina avversaria, che è volato qualche insulto e – tempo 10 secondi – si è formata un’ammucchiata degna di una partita di rugby, una quindicina di giocatori aggrovigliati che si tiravano calci e pugni alla rinfusa facendo prendere all’arbitro la decisione di sospendere la partita.

Fortunatamente alla fine della cazzottata tutti lasciavano il campo con le proprie gambe e per nessuno sono state necessarie le cure del medico. Forse pochi se ne sono accorti ma nel concitato finale c’è stata la premiazione. Il presidente della Polisportiva di Rio Elba, Gaetano D’Auria ha premiato con una bella targa Marcello Todella come miglior allenatore di calcio elbano per l’anno calcistico 2008, avendo Todella vinto tre campionati di fila. Senza dubbio un premio meritato sia sotto il profilo sportivo ma anche fuori, a un uomo di sport molto amato da tutti i giovani dell’Elba 2000 ma anche dai ragazzini del Rio Marina che allenava da pulcini. Quest’anno Todella allena gli juniores dell’Elba 2000.