Quantcast
ELBA A SECCO, E SI TEME LA ROTTURA DELLA CONDOTTA - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

ELBA A SECCO, E SI TEME LA ROTTURA DELLA CONDOTTA

DOPO RIO MARINA E PORTOFERRAIO, PROBLEMI ANCHE A CAPOLIVERI, E CI SONO TIMORI PER LA TENUTA DELLA RETE, ORMAI VECCHIA E MALRIDOTTA

ELBA A SECCO, E SI TEME LA ROTTURA DELLA CONDOTTA

La goccia che fa traboccare il vaso è quella che non esce. Dopo un inverno normalmente piovoso e un giugno eccezionalmente piovoso l’Elba si trova a secco. E’ dei giorni scorsi la protesta del sindaco di Rio Marina, Francesco Bosi, che ha tirato le orecchie ad Asa per lo sversamento di liquami e nella spiaggia vicina, ma anche per la carenza idrica a Cavo, che ha seguito un caso analogo della settimana precedente a Rio Marina (paese che avrebbe acqua a sufficienza, tanto che la mette in circolo per gli altri). Ieri l’interruzione della erogazione in alcune zone di Capoliveri, con il sindaco Ballerini infuriato tanto da sventolare sotto il naso dell’azienda il codice penale. Portoferraio poi, almeno in alcune zone, è a regime di razionamento – in centro l’acqua manca dalle 22 alle 7 di mattina da una settimana. Una situazione incandescente, che potrebbe diventare drammatica se accadesse quello che qualcuno teme: una rottura della condotta sottomarina, vecchia e ormai piena di perdite, che sappiamo raggiungere il 40 per cento nella rete elbana.