Quantcast
PULIZIA BISETTIMANALE DELLE STRADE EXTRAURBANE - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

PULIZIA BISETTIMANALE DELLE STRADE EXTRAURBANE

PERIA: "IN QUESTO PERIODO IL PROBLEMA DEI RIFIUTI LUNGO LE STRADE, D'INVERNO POTREBBE BASTARE UN SOLO PASSAGGIO OGNI DIECI GIORNI"

PULIZIA BISETTIMANALE DELLE STRADE EXTRAURBANE

“Vivere l’ambiente” di Teletirreno è andata con il sindaco Peria sulla provinciale dell’Enfola. Sindaco, cosa sta accadendo?

“Il concetto di periferia richiama qualcosa di degradato noi in realtà abbiamo delle zone che sono straordinarie per bellezza. Il problema dell’abbandono dei rifiuti lungo le strade è stato risolto grazie all’impegno del Comune, che ha sviluppato un progetto ad hoc. Adesso c’è una ditta incaricata che sta effettuando la raccolta due volte a settimana, lungo tutte le strade provinciali. Di fronte quindi anche a comportamenti maleducati e tal volta addirittura incivili di qualcuno che abbandona bottiglie di plastica, sacchetti e quant’altro, c’è comunque qualcun altro che pulisce. La pulizia viene fatta tutti i lunedì e giovedì dalle 6 del mattino in avanti. Tutte le strade vengono visitate dai ragazzi della cooperativa, in questo modo si riesce a garantire un territorio migliore per i visitatori, per i turisti, ma anche per i cittadini di Portoferraio che lo meritano”.

E quanto durerà il servizio?

“Durante l’inverno questo servizio per il momento non lo abbiamo attivato perché il problema più grosso c’è sicuramente nel periodo di massima affluenza turistica e di frequentazione delle nostre spiaggie. Qualcosa è poi da consolidare anche nel periodo invernale, magari non facendo la pulizia due volte a settimana, ma semplicemente facendola anche una volta ogni dieci giorni. Il periodo invernale invece è caratterizzato da un altro aspetto che mi sembra sia per certi versi anche più grave”.

Di che si tratta?

“Dell’abbandono accanto ai cassonetti dei materiali più disparati. E’ successo a me personalmente di trattare molto male un signore che stava abbandonando dei mobili di casa accanto ad un cassonetto: ho detto guardi io la denuncio perché sta commettendo un reato. Questo signore non sapeva che se avesse portato quelli stessi mobili ad Esa non avrebbe pagato una lira e non avrebbe rischiato di essere denunciato”.

Come si può risolvere questo problema dell’inciviltà?

“Un territorio migliore si costruisce non soltanto con le azioni sanzionatorie e repressive, ma si costruisce anche con la collaborazione dei cittadini; ed anche con il lavoro di Fabrizio Prianti che sta facendo – da noto rompiscatole qual è, ovviamente questo è detto con enorme affetto – un lavoro prezioso per il territorio elbano perché segnala le magagne anche alle Amministrazioni comunali quando è il caso, e in questo modo ci consente di tenere alta l’attenzione”.

Fa.Pr