Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

SULLE STRISCE BLU DIAMO QUINDICI GIORNI AL COMUNE

di Adalberto BERTUCCI (consigliere comunale di Portoferraio - Fiamma Tricolore)

SULLE STRISCE BLU DIAMO QUINDICI GIORNI AL COMUNE

Vedo che l’Amministrazione Peria continua imperterrita e non torna indietro sui parcheggi blu. Una quindicina di giorni fa, uscendo sulla stampa su questo argomento, speravo che il sindaco, o l’assessore al Traffico mi dessero qualche risposta, ad oggi non ho ricevuto nulla, anzi rispondono ad una denuncia di Rifondazione sempre sull’argomento-parcheggi. Io vorrei ribadire

– che l’art.7 del codice della strada consente all’Amministrazione comunale di realizzare parcheggi a pagamento a condizione che vengano contemporaneamente realizzati, nelle immediate vicinanze, parcheggi gratuiti,

che ai sensi della predetta norma, è possibile procedere all’istituzione di parcheggi a pagamento senza la contemporanea istituzione di parcheggi gratuiti solamente “nelle zone di particolare rilevanza urbanistica, opportunamente individuate e delimitate dalla giunta, nelle quali sussistano esigenze e condizioni particolari di traffico”; che nell’area “Alto fondale, punta del Gallo e zona Linguella” il Comune di Portoferraio ha fatto installare parcheggi a pagamento (con orario fino a notte inoltrata) senza riservare alcuna area a parcheggio libero.

A queste mie richieste nessuno ha risposto, pertanto se entro la scadenza di legge dei trenta giorni non avrò risposta mi troverò costretto a seguire altre strade. Nel frattempo mi auguro che l’Amministrazione prenda in considerazione la richiesta di rivisitare il contratto con la società e il numero dei parcheggi blu nelle zone sopra citate e di ascoltare una volta tanto anche i cittadini.