Quantcast
INIZIATO ALL'ELBA IL PERIODO DI ALTO RISCHIO INCENDI - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

INIZIATO ALL’ELBA IL PERIODO DI ALTO RISCHIO INCENDI

ECCO I CORRETTI COMPORTAMENTI DA TENERE, E LE SANZIONI PREVISTE

INIZIATO ALL'ELBA IL PERIODO DI ALTO RISCHIO INCENDI

E’ iniziato – con l’arrivo di luglio – e su tutto il territorio dell’Isola d’Elba il periodo ad alto rischio per lo sviluppo degli incendi boschivi. Questo vuol dire che sono già vigenti le norme di prevenzione relativi alle azioni a rischio d’incendio previste dal regolamento del Corpo Forestale della Toscana.

Le aree soggette alle norme di prevenzione degli incendi boschivi sono:

I boschi e le aree assimilate (art. 3 LRT 39/2000);

Gli impianti di arboricoltura da legno;

La fascia di terreno contigua alle aree precedenti, di larghezza pari a 200 metri;

In queste aree sono assolutamente tutte quelle azioni che possono provocare incendi, come:

Accensione di fuochi o carbonaie;

Abbruciamento di residui vegetali;

Uso di strumenti od attrezzature a fiamma libera o che possano produrre scintille o faville;

Accumulo o stoccaggio all’aperto di fieno, paglia o altro materiale facilmente infiammabile.

Le aree dichiarate a rischio elevato per lo sviluppo degli incendi boschivi nella provincia di Livorno sono i
boschi (ed aree assimilate) dei Comuni di:

Campo Elba, Marciana, Marciana Marina, Capoliveri, Porto Azzurro, Portoferraio, Rio Marina, Rio Elba.

Il Comune di Campo nell’Elba ha già emesso un’ordinanza (il 30 giugno) che prevede che -nel periodo e nelle aree considerate a rischio elevato- sono previste sanzioni amministrative da €. 1.033,00 a €. 10.330,00 quando non si configurano sanzioni penali per reati più gravi.

Tutti gli altri comuni ora dovranno procedere ad emettere le loro ordinanze in materia di antincendio.

PER INFORMAZIONI RIVOLGERSI AL CORPO FORESTALE DELLO STATO DELLA STAZIONE DI MARCIANA MARINA 0565 99059