Quantcast
PRIVATIZZAZIONE TOREMAR, URGENTE CORRERE AI RIPARI - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

PRIVATIZZAZIONE TOREMAR, URGENTE CORRERE AI RIPARI

di Mario LUPI (capogruppo Verdi per l’Unione in Regione Toscana)

PRIVATIZZAZIONE TOREMAR, URGENTE CORRERE AI RIPARI

Esprimo soddisfazione per l’approvazione in Consiglio Regionale della mozione da me proposta a proposito dell’aumento delle tariffe della compagnia Toremar, nell’auspicio che vi sia disponibilità immediata ad affrontare il problema segnalato in tempi rapidi dato la stagione estiva e turistica. Innanzitutto vi è una mancanza di informazione: sui biglietti dei traghetti Toremar è aumentata la voce “bunkeraggio” cioè spese gasolio e tasse portuali. Questa informazione corretta la stessa società deve dare ai suoi utenti.

Ma quello che ho voluto esporre nella stessa narrativa della mozione è che occorre correre ai ripari rispetto alla privatizzazione futura della Tirrenia, proprietaria della Toremar al 95%, e non vorrei tanto avere il problema di discutere assai presto della mancanza o assenza di traghetti.

Ripropongo poi qui idee già avanzate dai Verdi: favorire un sistema di logistica complessivo, di concerto con le Autorità Portuali, le compagnie di navigazione ed i Comuni di Livorno, Piombino e Porto Santo Stefano, al fine di avere insieme un traffico merci e passeggeri-turistico sostenibile ed un servizio efficiente ed efficace con l’obiettivo di limitare l’afflusso veicolare turistico, senza per questo ridurre le presenze, perseguito puntando al collegamento marittimo veloce tra le diverse località elbane e tra le isole, oltre che sviluppando ulteriori servizi di qualità in loco e convenzioni con parcheggi nei porti di partenza, utilizzando per i collegamenti interni mezzi pubblici e privati elettrici o a biocarburanti, favorendo l’utilizzo di biciclette in sicurezza (piste ciclabili), facilitandone l’acquisto e predisponendo punti noleggio e di scambio.