LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

IL CIRCOLO LUPI: “ASPETTIAMO LE DIMISSIONI DI PERIA”

"IL PD CI HA CACCIATI DALLA GIUNTA, ORA IL COMUNE E' ALLA PARALISI"

IL CIRCOLO LUPI: "ASPETTIAMO LE DIMISSIONI DI PERIA"

Questa la nota integrale del Partito di Rifondazione Comunista sul consiglio comunale di oggi:

“L’inconcludente vivacchiare dell’Amministrazione comunale di Portoferraio guidata dal Partito Democratico è giunto ormai ad un punto di non ritorno. Durante il Consiglio comunale del 5 maggio 2008 la maggioranza che abusivamente governa Portoferraio è “andata sotto”, come si usa dire nel gergo politico, non essendo presente un numero di consiglieri in grado di garantire il numero legale.

Nell’agosto 2007 il Partito democratico, in corso di costruzione, ritenne opportuno cacciare dalla maggioranza i tre consiglieri comunali di Rifondazione Comunista creando una nuova giunta con un programma del tutto diverso rispetto a quello che era stato votato dai cittadini nelle ultime elezioni comunali. Ciò avvenne nonostante il fatto che il sindaco Peria avesse sempre dichiarato di non essere un “sindaco per tutte le stagioni” e che nel caso in cui una delle forze politiche che componevano l’allora coalizione di governo fosse venuta meno lui avrebbe immediatmente dato le dimissioni. Le aspettiamo ancora.

Da quel momento Peria & company hanno preferito vivacchiare con una risicatissima maggioranza che anche oggi ha dimostrato di non essere neppure in grado di garantire la regolarità delle sedute del Consiglio comunale.

La paralisi in cui versa la Città di Portoferraio e l’inconcludenza dell’azione amministrativa del comune sono il frutto delle scelte scellerate e avventuriste del Partito Democratico a Portoferraio, evidentemente troppo coinvolto da beghe interne in vista delle prossime elezioni amministrative per vedere quello che succede nel paese.

Siamo stati cacciati perchè eravamo d’intralcio allo spiegarsi delle politiche sostanzialmente di destra che Peria e il Pd stanno oggi realizzando contro la città: meno sociale e più attenzione agli interessi di pochi grandi elettori.

La Sinistra portoferraiese, di fronte al fallimento dell’azione amministrativa dell’attuale giunta Peria, deve farsi carico fin dai prossimi giorni della costruzione di un progetto politico per la città in vista delle prossime elezioni”.