Quantcast
ECCO I LEGHISTI ISOLANI: "FIRME CONTRO LE AMP" - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

ECCO I LEGHISTI ISOLANI: “FIRME CONTRO LE AMP”

IL COMMISSARIO GROSSETANO DEL CARROCCIO PARTIRA' OGGI DAL GIGLIO: "NON PERMETTEREMO CHE QUALCUNO DECIDA SOPRA LA TESTA DELLA GENTE"

ECCO I LEGHISTI ISOLANI: "FIRME CONTRO LE AMP"

Il commissario provinciale di Grosseto della Lega Nord–Toscana, Lucio Marcarino, sarà oggi al Giglio per dare inizio a una raccolta di firme contro l’istituzione dell’Area Marina Protetta.

L’iniziativa si articolerà secondo due diversi percorsi: “Il primo – dicono i leghisti – sarà la richiesta di indizione di un referendum consultivo comunale per dar modo alla popolazione di esprimersi attraverso il più chiaro degli strumenti democratici sulla realizzazione dell’area marina protetta;

Il secondo sarà invece l’avvio di una vera e propria petizione popolare. Nel testo – che l’esponente del Carroccio insieme al deputato Toscano Paolini porterà di persona al ministro dell’Ambiente – si chiede “l’immediata cancellazione dell’iter istitutivo dell’Area Marina Protetta per sedersi con calma ad un tavolo e stabilire noi isolani delle regole nostre”, “fatte in casa” e gestite a livello comunale, “prescindendo dalla liberticida legge 394”.

Dicono i leghisti gigliesi: “Sarà una raccolta precisa e puntuale allo scopo di raccogliere il maggior numero possibile di consensi. Troverete due liste, una dedicata al corpo elettorale isolano ovvero i residenti, e l’altra a tutti coloro che, pur non risiedendo al Giglio, sono legati alla nostra isola per i più svariati motivi e vogliono sostenere la nostra battaglia”.

Continua la Lega: “La lotta per libertà di un popolo di decidere come gestire al meglio il proprio territorio e, di conseguenza, il proprio futuro, è una missione che contraddistingue il movimento leghista. Non permetteremo che persone ed istituzioni avulse dal nostro contesto sociale e non rappresentative del nostro volere, decidano sopra le nostre teste!”.