Quantcast
"ELBA FLY" CONTINUA A VOLARE, IL NUOVO CDA - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“ELBA FLY” CONTINUA A VOLARE, IL NUOVO CDA

SCONGIURATE LE PREVISIONI NEGATIVE, L’ASSEMBLEA HA PRESO ATTO DELL’INGRESSO DI NUOVI CAPITALI E NOMINATO I NUOVI AMMINISTRATORI

"ELBA FLY" CONTINUA A VOLARE, IL NUOVO CDA

Nuovi capitali e nuovi soci in arrivo per Elbafly. L’assemblea della cooperativa di trasporti aerei elbani ha ricevuto dunque ieri la risposta che attendeva per continuare a svolgere la propria attività.

Solo tre settimane fa, infatti, il presidente uscente Maurizio Furio aveva parlato senza mezzi termini della possibilità di messa in liquidazione di Elbafly, a causa soprattutto del mancato impegno da parte di molte delle componenti istituzionali dell’isola. “Servono 150mila euro per affrontare la stagione, altrimenti si chiude”, aveva detto Furio. E i fondi sembrano essere arrivati: rinnovati i contributi degli enti del 2007 sono arrivati anche dei contributi straordinari da parte della Provincia e dei Comuni di Campo nell’Elba, Porto Azzurro e Portoferraio. A questo va sommato un contributo della Banca dell’Elba e quello decisivo – fatto di preacquisti di biglietti e di un ulteriore capitale di garanzia – dell’associazione Albergatori.

Rinnovato fra l’altro anche il consiglio di amministrazione della società. Confermato alla presidenza Maurizio Furio, ne entrano a far parte Simona Galerotti in rappresentanza della Comunità Montana, Catalina Schezzini per l’Ancim, Claudio Della Lucia per gli albergatori e Paolo Pesciatini in rappresentanza delle associazioni di categoria.

Con la conferma delle coperture finanziarie e del nuovo assetto societario, il nuovo passo da compiere riguarda il vettore da usare per i collegamenti. Si saprà nei prossimi giorni se per le linee aeree elbane verrà confermato l’aereo in uso fino allo scorso anno – un Let 40 da 17 posti – o se Elbafly si doterà di un nuovo aeromobile.