Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

NUOVA ILLUMINAZIONE NELLE FRAZIONI DI PORTOFERRAIO

UN INTERVENTO DA 200MILA EURO, PIU' 100MILA IN CENTRO E ALLE GHIAIE

NUOVA ILLUMINAZIONE NELLE FRAZIONI DI PORTOFERRAIO

Sta per essere conclusa la prima fase del rifacimento dell’illuminazione pubblica previsto dall’amministrazione comunale nelle aree periferiche di Portoferraio.

I primi interventi hanno interessato San Martino, l’area del parcheggio, per la predisposizione degli impianti e dei nuovi lampioni. Il cantiere si è poi spostato in località Acquaviva, all’Enfola e al Viticcio, dove è previsto l’intervento più significativo, con la sostituzione dei lampioni della strada provinciale con il nuovi lampioni nella sottostante strada comunale.

Gli interventi consistono essenzialmente nella sostituzione di vecchie linee ed impianti esistenti, il loro potenziamento e messa la norma, o nella creazione di nuovi impianti come nel caso del parcheggio di San Martino.

Si è così intervenuto su quattro livelli di problematicità:
– Zone interessate da circolazione stradale ed abitate totalmente prive d’illuminazione.
– Linee aeree e/o interrate con elevata deficienza d’ isolamento.
– Corpi illuminanti al limite del decadimento totale, e fonti di inquinamento luminoso.
– Quadri elettrici non più conformi alle attuali normative.

Tutti i nuovi impianti sono del tipo con linee completamente interrate, in modo da eliminare ogni impatto visivo e paesaggistico; gli impianti sono peraltro dotati di regolatori di flusso per il risparmio energetico, che consentono risparmi fino al 40-50% rispetto ad un impianto tradizionale. Grazie alle soluzioni tecniche adottate si riducono anche i costi di manutenzione

I corpi illuminanti sono del tipo Cut Off, con un valore percentuale di emissione di fonte luminosa verso l’alto inferiore od uguale al 3%. Nel parcheggio dell’Enfola i pali di sostegno e dei lampioni è completamente in acciaio inox, per la vicinanza all’ambiente marino e la presenza di agenti aggressivi quali il sale marino trasportato dal vento. Dopo la messa in funzione dei nuovi impianti si procederà alla rimozione dei vecchi.

Complessivamente si tratta di un intervento di valore intorno ai 200mila euro. E’ inoltre in fase di ultimazione un nuovo progetto di sostituzione di lampioni e supporti dell’illuminazione pubblica nell’area del Centro-Ghiaie per 100mila euro circa.

Proprio in questi giorni la giunta ha peraltro approvato il progetto preliminare dei nuovi marciapiedi e della nuova illuminazione di Carpani. L’obiettivo è quello di un completo rifacimento in tempi brevi della pubblica illuminazione comunale, in particolare di quella che versa in condizioni di maggiore vetustà, sia nell’area urbana, che nelle aree più periferiche.