Quantcast
IL TERMOVALORIZZATORE A CAPRAIA IDEA BALZANA - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

IL TERMOVALORIZZATORE A CAPRAIA IDEA BALZANA

di Lorenzo RENZI (presidente dell’Associazione proprietari di casa di Capraia)

IL TERMOVALORIZZATORE A CAPRAIA IDEA BALZANA

Apprendiamo da La Nazione del 17/04 che il vicesindaco del Comune di Capraia Isola Gaetano Guarente propone di offrire il territorio dell’Isola di Capraia alla Regione per costruirvi un termovalorizzatore di uso per tutta la Toscana.

Come Associazione dei proprietari di Casa dell’Isola, raggruppante la maggior parte di coloro che possiedono una casa sul territorio di Capraia ci teniamo a precisare che, ovunque abbia avuto origine tale idea all’interno delle sinapsi del Vicesindaco Guarente, essa riguarda solo e soltanto una sua lecita anche se quantomeno opinabile opinione personale sul futuro dell’Isola di Capraia.

Vogliamo inoltre stigmatizzare il fatto che né i cittadini di Capraia né alcuni consiglieri comunali, come si evince dall’articolo in questione, concordano ed appoggiano una scelta di questo tipo che tutta la comunità isolana ha appreso solo ed unicamente dalla lettura del giornale.

Lasciando da parte la palese irrealizzabilità di simile balzana idea, logisticamente impossibile, il solo paventarla a mezzo stampa crea scompiglio in coloro che amano l’Isola di Capraia proprio perché oasi di bellezza incomparabile in tutto il Tirreno e va a colpire ancora di più la fiducia di quel turismo, unica vocazione del territorio, che già oggi è in forte calo principalmente per merito proprio del vicesindaco Guarente, ex sindaco per due mandati ed in Consiglio Comunale da più di 20 anni, che mai, nel corso dei suoi mandati, ha pensato di attuare una politica turistica seria e mirata alla valorizzazione di un territorio tra i più belli d’Italia come quello isolano.

Se infatti le risorse del Comune si risolvono, come egli afferma, “in due mesi all’anno di turismo mordi e fuggi”, la colpa dello stato delle cose può essere attribuita solo a Guarente come ex sindaco dell’Isola per dieci anni ed alla presente amministrazione della quale oggi è il numero due.