Quantcast
COLTIVAVANO "MARIA" NELL’ORTO, POI LA ESSICCAVANO - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

COLTIVAVANO “MARIA” NELL’ORTO, POI LA ESSICCAVANO

UNA COPPIA RESIDENTE A PROCCHIO E' STATA DENUNCIATA A PIEDE LIBERO DAI CARABINIERI PER PRODUZIONE DI DROGA: ORA E' IN ATTESA DI PROCESSO

COLTIVAVANO "MARIA" NELL’ORTO, POI LA ESSICCAVANO

Si erano organizzati di tutto punto: nell’orticello e in casa piantavano la marijuana, vicino avevano predisposto un essiccatoio per lavorare la canapa.

Probabilmente però non sapevano di essere stati notati nelle loro manovre da qualcuno che aveva segnalato il fatto ai carabinieri. Stiamo parlando di una coppia di conviventi lui 45 anni – C.V. di Reggio Calabria – artigiano, censurato; lei milanese di 38 anni – L.M. le iniziali –casalinga incensurata. I due sono stati tenuti d’occhio per un pò dai carabinieri del Norm di Portoferraio, fino a quando venerdì scorso, 11 aprile, hanno effettuato una perquisizione personale e domiciliare. Nella loro casa di Procchio, venivano trovate tre piantine di canapa indica, e alcune foglie dello stesso tipo: per un totale di quasi 30 grammi di sostanza. Per i due conviventi è scattata una denuncia a piede libero per produzione di sostanze stupefacenti.