LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

CELEBRAZIONE E SATIRA DI UN IMPERATORE NELLE STAMPE

LA MOSTRA ALLE RESIDENZE NAPOLEONICHE ELBANE FINO AL'11 GIUGNO

CELEBRAZIONE E SATIRA DI UN IMPERATORE NELLE STAMPE

Le Residenze napoleoniche elbane ospiteranno fino all’11 giugno la mostra dal titolo “Celebrazione e satira di un Imperatore nelle stampe del XIX secolo”, interamente dedicata all’iconografia napoleonica composta di stampe provenienti da quattro distinte collezioni. Due le esposizioni.

Quella della Galleria Demidoff, nella Villa di San Martino, dove sarà possibile ammirare per la prima volta la collezione Matteotti -rara e preziosa- composta da 72 stampe acquistata recentemente dal Ministero dei beni Culturali per arricchire le collezioni del Museo nazionale in vista delle celebrazioni del bicentenario – nel 2014 – dell’arrivo di napoleone all’Elba.

Alla palazzina dei Mulini sono invece in mostra una serie di incisioni della collezione della Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno, anch’essa acquisita da poco ed esposta per la prima volta al pubblico.

Due mostre nelle quali si alterneranno stampe che rappresentano l’Imperatore in momenti celebrativi delle numerose battaglie che lo videro protagonista, e nelle produzioni satiriche che, pur essendo presenti – soprattutto in Inghilterra – già durante la sua ascesa al potere, divennero ancora più diffuse e feroci in seguito alla sua abdicazione dell’11 aprile 1814 a Fontaineblau.

Naturalmente la mostra dedicherà un posto privilegiato al soggiorno elbano di Napoleone, le cui stampe dove è rappresentato sono di notevole valore artistico, di grande interesse storico e di estrema rarità, tanto che altri esemplari analoghi sono conservati nei principali musei del mondo.