Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“IL SINDACO SBAGLIA A CHIUDERE LE PORTE AL DIALOGO”

LA SINISTRA ARCOBALENO RISPONDE A CIUMEI SULL’ULTIMO CONSIGLIO

"IL SINDACO SBAGLIA A CHIUDERE LE PORTE AL DIALOGO"

Anche la Sinistra l’Arcobaleno di Marciana Marina risponde a Ciumei. “Prende atto della chiusura al dialogo da parte dell’Amministrazione comunale, confermata pubblicamente dal sindaco nel suo ultimo intervento”.

Questo il comunicato della Sinistra:

“Siamo consapevoli che il confronto non sia certo agevole e possa richiedere tempi diversi da quelli che hanno in mente gli amministratori, tuttavia ci sembra inaccettabile la posizione di chi definisce tale pratica una “perdita di tempo”.

Questa è infatti l’interpretazione che il sindaco da della collaborazione: “Restare per mesi seduti intorno a tavoli di concertazione a discutere e perdere tempo per decidere cosa decidere”. Se la nostra apertura al dialogo, finalizzata alla necessità di mettere al centro i bisogni della nostra comunità, viene interpretata come una volontà da parte nostra di mettersi in un cantone e ratificare silenti ciò che il convento passa, qui ad avere “frainteso” tutto è proprio l’amministrazione comunale.

Non funziona così, anche se noi rappresentiamo “soltanto” il 45% del paese (anche se poi tali dati che erano certi l’anno scorso, possono essere continuamente rimessi in discussione). Da parte nostra, che non siamo stati in alcun modo coinvolti nelle questioni all’ordine del giorno dell’ultimo consiglio, ci resta difficile ad oggi, intravedere in questo modo di amministrare un qualche elemento di novità o di discontinuità politica rispetto a ciò che abbiamo visto in passato.

Preso atto di tutto ciò la Sinistra l’Arcobaleno continuerà comunque a fare proposte nell’interesse di Marciana Marina e si adopererà in questi anni per costruire, nell’assoluta trasparenza, un progetto alternativo per il futuro del nostro paese”.