LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

LE CATEGORIE VOGLIONO LA COMUNITA DI ARCIPELAGO

LE ASSOCIAZIONI: SUPERARE L'ATTUALE ASSETTO DELLA COMUNITA' MONTANA

LE CATEGORIE VOGLIONO LA COMUNITA DI ARCIPELAGO

Le associazioni di categoria del territorio – con un comunicato congiunto – tornano sulla questione del futuro assetto istituzionale elbano, e manifestano una netta preferenza per la Comunità di arcipelago come ente comprensoriale del dopo Comunità Montana.

Confesercenti del Tirreno, Cna, Coldiretti, Confcommercio, Albergatori e Faita – rilevano il permanere del disagio territoriale, ma anche la necessità di superare il modello gestionale che ha distinto l’ente comprensoriale in questi anni, così come inalterate considerano le necessità:

– di affrontare le questioni rilevanti a livello comprensoriale;

– di avere un ente che oltre ad essere legittimato ad operare a tale livello, ha altresì un potere di vincolare l’intero territorio agli indirizzi assunti.

Per le categorie si deve “superare un modello gestionale, come quello che ha contraddistinto negli anni l’ente comprensoriale – caratterizzato da deleghe precarie, da divisioni e da maggioranze altalenanti – che spesso non ha consentito di intervenire con tempestività, continuità ed efficacia sui temi rilevanti per il territorio”.

“Il dibattito che si è avviato sulla opportunità di avere ancora un ente di dimensione comprensoriale e di sostituire la attuale Comunità Montana con una Comunità dell’Arcipelago – dicono – è un’opportunità che il territorio dovrebbe cogliere se vi è una vera volontà di attivare un percorso per la semplificazione amministrativa nonché istituzionale dell’Elba”.