Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

IL PDL VUOLE CANCELLARE LE PROVINCE, SE INUTILI

di Maurizio ZINGONI (coordinatore provinciale di Forza Italia)

IL PDL VUOLE CANCELLARE LE PROVINCE, SE INUTILI

Se il signor Marchetti, prima di citare frasi o articoli apparsi sulla stampa, avesse dato un’occhiata, anche distratta, al programma del Popolo della Libertà, cosa abbastanza semplice perché contenuto in alcune decine di pagine e non in 261 come quelle del governo Prodi, si sarebbe accorto che non si parla da nessuna parte di abolizione delle province, ma bensì di abolizione di “province inutili” (punto 7 del programma). Infatti nel nostro programma, i livelli di governo costituzionalmente previsti, regioni province, comuni e città metropolitane, sono considerati elementi essenziali per l’architettura istituzionale del Paese.

L’onorevole Lucio Barani, che è stato parlamentare della Repubblica, presentò di sua iniziativa una proposta di legge avente per oggetto l’istituzione della provincia dell’arcipelago, e sicuramente verrà ad illustrare il giorno 29 tale proposta, che è senz’altro servita per far discutere il problema e per squarciare quella cappa di grigiore politico che la sinistra ha fatto calare sull’arcipelago toscano.

Chi non è nuovo della politica, come il signor Marchetti, dovrebbe sapere, che come dice il termine la “proposta di Legge” una volta presentata va in commissione e in aula e li potrà essere discussa emendata e infine respinta o approvata. Marchetti, però sorvola sul fatto importante, e cioè che la Comunità Montana dell’Arcipelago e stata fatta sparire proprio da Romano Prodi, cioè il presidente del suo partito il Pd, che sia nel codice delle autonomie, sia nella Finanziaria 2008 si è cancellato, in un sol colpo alcune comunità montane (quella dell’arcipelago compresa).

Se il signor Marchetti, segretario elbano del partito di Prodi, non “vuol prendere per i fondelli” gli elbani dovrebbe avere il coraggio di dire che per riparare alla cancellazione della comunità dell’arcipelago fatta da Prodi, presidente del suo Partito democratico, unico strumento possibile è guarda caso, quello proposto da Forza Italia, (vedi emendamenti del senatore Salvatore Lauro di Forza Italia durante discussione sula legge 267/2000) cioè la comunità isolana.

Nei prossimi giorni (29-30-31 marzo) il camper del Popolo della Libertà sarà all’Elba con candidati, dirigenti locali e parlamentari, proprio per parlare con la gente del nostro programma, sarà l’occasione per incontrare il signor Marchetti e dargli copia del programma del Pdl.