LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

PD: TRASFORMARE LA COMUNITA’, DA MONTANA A ISOLANA

PER IL COORDINATORE MAZZEI E' L'ALTERNATIVA ALLA CANCELLAZIONE

PD: TRASFORMARE LA COMUNITA', DA MONTANA A ISOLANA

Il 30 giugno è vicino, e in quella data la Comunità Montana dell’Elba e Capraia – un quanto tale – è probabile che non esisterà più. Che fare allora? Un po’ tutti i partiti si stanno esercitando con questa domanda.

Il Partito democratico segna la sua linea, e si impegna a sostenerla politicamente. E’ il cordinatore elbano Mazzei ad illustrarla: “Pur condividendo le motivazioni alla base della scelta cioè – scrive – riteniamo che non debba essere cancellato un riconoscimento di disagio territoriale e di identità istituzionale che aveva portato nel 1974 all’istituzione della Comunità montana dell’Elba e Capraia”.

“Proprio per questo – spiega – riteniamo che più di cancellazione si debba parlare di trasformazione in una realtà che possa garantire alle isole dell’arcipelago un coordinamento delle politiche comunali, una programmazione unitaria in settori quali la sanità, i trasporti, la scuola, i rifiuti, lo sviluppo urbanistico, le scelte comprensoriali e soprattutto la possibilità di continuare ad attivare i fondi comunitari, che altrimenti andrebbero perduti”.

Ecco la soluzione del Pd: “Una possibile alternativa, prevista anche dalla Regione Toscana, potrà essere la Comunità dell’Arcipelago, un ente che pur garantendo una rappresentanza a tutti i comuni dell’arcipelago dovrà dotarsi di un organismo interno di gestione certamente più snello e competitivo. Auspichiamo una continuità temporale nel passaggio delle consegne, al fine di non creare disagi al territorio e non compromettere la realizzazione di progetti in fase di attuazione. A questo si aggiunge la necessità di tutelare i lavoratori oggi in servizio all’interno dell’ente. Il Partito democratico si impegna a garantire un sostegno politico all’interno delle istituzioni preposte alla definizione del futuro assetto istituzionale della Comunità montana”.