LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

LIONS, VISITA ALL’ELBA DEL GOVERNATORE DISTRETTUALE

ENRICO BRAMI A MARINA DI CAMPO: ELOGIO ALL'ATTIVITA' DEL CLUB ELBANO

LIONS, VISITA ALL'ELBA DEL GOVERNATORE DISTRETTUALE

Collaborazione con la Polizia di Stato per le stragi del sabato sera e sull’immigrazione e con le Asl per l’acquisizione di nuove strumentazioni ospedaliere e di laboratorio, interventi sull’ambiente, scolarizzazione ed emancipazione delle popolazioni più povere della terra, interventi all’Onu fra i quali la richiesta di moratoria mondiale per la pena di morte, ma soprattutto l’organizzazione della campagna Sight First (la vista prima di tutto) che da molti anni vede occupati i lions di tutto il mondo sulla cura della vista con l’impegno di 305.000 medici, la costruzione o ristrutturazione di 213 ospedali, 325 centri oculistici, e ben 27 milioni di persone salvate dalla cecità. Tutti interventi nei quali il danaro investito è precisamente finalizzato ed ogni euro è seguito dal momento della raccolta a quello dell’utilizzo finale senza perdite di percorso.

Sono questi alcuni dei dati elencati da Enrico Brami, governatore del distretto Lions 108 LA (Toscana), nel suo intervento al Lions Club Isola d’Elba in occasione della visita annuale al sodalizio tenutasi a Marina di Campo sabato 8 marzo.
Ma non sono mancate neppure parole di elogio per l’operato del gruppo elbano, che, come evidenziato dal presidente Paolo Cortini, nel corso di quest’anno sociale ha portato a termine vari service fra i quali: la donazione di una stampante Braille ad un’alunna elbana non vedente, l’organizzazione di gare sportive per raccolta di fondi a favore di varie associazioni benemerite, conferenze su agricoltura all’Elba, energie rinnovabili, sistema di riciclo dei rifiuti sull’Isola.